Di Tiziana Galli

Il signore degli Anelli

 

Sfacciato, trionfante ed eccentrico, originariamente il cocktail ring si concedeva solo dopo l’ora del thè, dalle 17.30 alle 19.00, portandolo rigorosamente nella mano destra.

Stiamo parlando di quell’anello, tremendamente grande, capace di attirare, sempre e comunque, gli sguardi  su di se’, riflettendo il suo fascino su chi lo indossa.

Con lui si può dire di essere “semplici”, risultando, in realtà sofisticate.

Cos’altro si può chiedere ad un accessorio?

Cocktail ring, letteralmente anello da cocktail, è la definizione che ha sempre accompagnato il monile dall’epoca del proibizionismo americano, momento in cui era estremamente seducente l’idea di indossarlo per partecipare a delle feste clandestine.

In queste occasioni, in ambienti selezionati, si poteva esporre tutto ciò che al di fuori dell’elite era considerato illegale. E questo aveva un sapore tremendamente affascinante…

Più era prezioso ed originale l’anello, maggiore era il quoziente di seduzione di chi lo sfoggiava.

I tempi cambiarono, il proibizionismo finì, ma il cocktail ring mantenne il suo fascino e nelle feste dell’alta società degli anni ’50 -’60 non poteva mai mancare.

E oggi?

Oggi non ci sono veti e noi vogliamo conoscere meglio tutti i dettagli.

Naturalmente ne parliamo con il nostro esperto in preziosi, Roberto Giansanti.

Dottor Giansanti, tutti gli anelli grandi possono essere definiti “Cocktail Ring”?

“Assolutamente no.

Inizialmente un anello per essere definito “da cocktail” doveva essere oltremodo grande e con una pietra preziosa incastonata a griffes.

Andava portato assolutamente a destra, all’anulare o al dito medio.

Pian piano, la rigidità dell’etichetta è andata scemando, ma è rimasto proibito portarlo all’anulare sinistro, dito dedicato esclusivamente agli anelli del cuore (fede e anello di fidanzamento).

Attualmente non è necessario che sia costosissimo e ce ne sono di molto belli con gemme come quarzi, ametiste o topazi.”

Questo li rende più facilmente acquistabili e… ancor più desiderabili.

Cocktail ring: Mattioli Gioielli

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • man10201
  • man10201a
  • man75009a
  • man75009e
  • man87002
  • man87002a
  • man87002d

Tiziana

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine