Di Maria Neve Riemma

Frenze. Pitti Uomo 2012

 

Anche quest’anno Pitti riesce a stupire.

Sono presenti 1.024 marchi di cui 374 provenienti dall’estero.

Molti i buyer italiani, ma hanno fatto il boom di presenze quelli stranieri, provenienti in gran parte da Hong Kong, Cina, Giappone e Usa. Non è da meno l’Europa, che con la Francia e la Germania, raggiungono un fatturato di acquisti di prodotti made in Italy di circa 1,1 miliardo di euro. Ma il Paese che più di tutti è in crescita nei consumi è la Russia. Si conferma quindi la scelta del made in Italy da parte dei Paesi emergenti della Top 15.

Insomma Pitti immagine fa di tutto per esaltare la qualità della moda italiana!

“Innovazione e tradizione” è il motto, che gli stilisti di fama internazionale e le giovani promesse della moda, offrono ai Buyer e ai fashion addicted.

Molti eventi si sono svolti nella Fortezza da Basso. La premiazione del concorso, dedicato ai nuovi talenti “Who is on Next?” ha visto vincitore Erik Bjerkesjo. Il lancio della collezione di scarpe “premium for him” di Cesare Paciotti. La presentazione della nuova linea di calzature da uomo di Giuseppe Zanotti.

Infine nella Limonaia del Giardino di Boboli, ha sfilato la collezione maschile di Valentino.

Linee pulite e colori sobri per giovani gentlemen che amano indossare vestiti semplici e comodi. Ai piedi rigorosamente sneakers per uno stile elegante ma anche casual.

Una collezione apparentemente semplice ma molto curata e ricercata.

E chi l’ha detto che Pitti è solo abbigliamento e accessori da uomo?

Pitti si inventa e si rinnova ogni anno. Quest’anno lo fa con il Food, in maniera ironica e scherzosa. Il piazzale centrale è stato trasformato per coltivare frutta e verdura di stagione, e viene simpaticamente sorvegliato da 30 spaventapasseri!

Ultima genialità?

Gli spaventapasseri fanno da vetrina, ovvero sono vestiti da alcuni brand della fiera, coinvolgendo così anche gli espositori.

Di forte impatto è la collezione Spring/Summer 2013, di Emiliano Rinaldi ex vincitore di “Who is on Next?” 2011 a pari merito con Andrea Pompilio. Il tema della collezione è “L’ordinaria Quotidianità”, uno stile senza tempo, dove l’eleganza la si intuisce nel quotidiano, una moda che sceglie come modelli uomini “normali”. Materiali semplici come il cotone, la seta e il fresco lana. Un gioco di colori dalle nuance forti come il rosso e l’arancio che fanno da contrasto al grigio e al bianco.

Ultima chicca, è la Mimoco’Bow Ties. La collezione dei papillon unisex più grande del mondo. Veramente particolari, si distinguono dagli altri soprattutto per i materiali originali come la plastica. Eccentrici, vivaci, coloratissimi.

 

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • pitti2012fnm3Fashion News Magazine
  • pitti2012fnmFashion News Magazine
  • pitti2012-fnm Fashion News Magazine
  • 3pittifnm Fashion News Magazine

Tiziana

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine