Di Dario Bentivegna

Da Shakespeare alla Regina Vittoria, venti statue di personaggi celebri della storia inglese accessoriati con cappelli di design in occasione delle Olimpiadi.

Dopo la cerimonia di apertura di Danny Boyle ,’The Isle of Woders’, che ha ripercorso e celebrato gli aspetti tipici dell’Inghilterra e dell’ Est End, da ieri e’ possibile, camminado per Londra, imbattersi in statue di personaggi famosi con un ‘quid’ in piu’: un cappello creato appositamente da un ‘milliner‘ altrettanto famoso. Sono per l’esattezza venti le statue selezionate per l’evento Hatwalk, che  esalta un altro aspetto importante e caratteristico dell’Inghilterra, ovvero l’uso e la creazione di cappelli e fascinators piu’ o meno fuori dagli schemi. Dai famosi copricapi delle corse dei cavalli di Ascot, magistralmente riprodotti in My Fair Lady da Cecil Beaton, a quelli che si sono visti sfilare lo scorso anno durante le nozze reali fino a quelli stravaganti di Lady Gaga, sono tutti accomunati dalla manodopera e dalla tradizione inglese, tra cui spiccano i celeberrimi Philip Treacy e Stephen Jones.

Se avete in programma un viaggo a Londra vi bastera’ stamparvi la mappa di Hatwalk,  per vedere Shakespeare, la Regina Vittoria, il comandante Nelson, Winston Churchill, il Re Giorgio IV ed altri personaggi ‘con tanto di cappello’.

 

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • 2e
  • map
  • 2c
  • 2d
  • 2g
  • 2h
  • 2p
  • 2r
  • 2s
  • 23

 

 

 

Fashion World

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine