di Maria Neve Riemma

Umbria Jazz Winter

Umbria Jazz Winter compie 20 anni.

Quest’anno torna con una motivazione in più.
Nei cinque giorni del festival dal 28 dicembre 2012 al primo gennaio 2013, saranno organizzate iniziative per la raccolta di fondi per sostenere le famiglie e le imprese colpite dall’alluvione.

Musica, turismo e cultura, per festeggiare i vent’anni di storia del festival.

Cinque giorni di festa nel cuore dell’Umbria, dove grandi voci del jazz italiano, ritmi latini e musica gospel, saranno i grandi protagonisti di questa edizione speciale 2012, in un festival tra i più importanti nel panorama dello spettacolo italiano, non solo della musica jazz.

Una cornice davvero incantevole quella di Orvieto, location sicuramente da non perdere con lo splendido Duomo, progettato dal Maitani, dove si terrà nel pomeriggio di Capodanno, la Messa della pace, arricchita dal coro gospel rappresentato da Bobby Jones & The Nashville Super Choir.

Bobby Jones é un personaggio di primissimo piano di Nashville, da sempre centro nevralgico e pulsante della musica americana.

Tantissimi i nomi presenti della musica internazionale jazz: Kurt Elling, Gregory Porter e Dee Alexander. Quest’ultima, voce femminile tra le più acclamate della scena di Chicago, apprezzata per il suo essere a proprio agio con tutti i generi, dal “gospel al blues” dal “R&B al soul” poiché riesce a dare un tocco davvero particolare a tutte le sue interpretazioni.

Inoltre, giá dal mattino fino a notte fonda é possibile andare alla scoperta di curiosità nei tanti mercatini dall’aria natalizia che animano la città, dove sarà possibile degustare anche prodotti tipici locali.

Un mix davvero coinvolgente, che riesce ad affascinare anche chi non conosce questa kermesse dal sapore tipicamente jazz.

Un Natale all’insegna del jazz e non solo? Destinazione Umbria!
Per informazioni consultare www.umbriajazz.com

8 dicembre 2012

Tiziana

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine