Di Tiziana Galli

Un concerto per ricominciare

Un concerto per esaltare il “Valore della Musica”

Roma, colle Esquilino, in una location che non ha bisogno di presentazioni, la Basilica di S. Maria Maggiore, giovedì 13 Dicembre l’International Concerts for Childhood in the World inaugurerà, con il Concerto solenne del Santo Natale, una stagione concertistica atta a promuovere il “Valore della Musica”.

Un linguaggio universale per andare oltre i confini del semplice piacere dell’ascolto e sensibilizzare le platee al potere impattante e profondo di quella che culturalmente viene riconosciuta come la più sublime delle Arti.

Il progetto vede la Musica come filo conduttore tra cultura, formazione e solidarietà, quale portatrice di armonia, passione, emozioni e stimoli nuovi.

Lo scopo immediato e prioritario del progetto è quello di favorire, attraverso una rosa ricca di appuntamenti, l’attenzione delle istituzioni, delle aziende e della popolazione verso la necessità di “fare musica”. Una splendida metafora per non dimenticare che attraverso un’azione armonica e concertata si possono alzare gli orizzonti e si può far rifiorire un Paese in difficoltà.

In occasione della ricostruzione delle scuole emiliane danneggiate dal sisma, la stagione concertistica vuole proporre di realizzare nuove aree dedicate alla musica: aule e auditorium “aperti” al pubblico, spazi che possano essere occasione di aggregazione per ogni età e per ogni ceto, per esercitarsi e imparare l’arte dell’ascolto, per superare i traumi subiti e per scoprire il “pensiero positivo”.

Ludwig van Beethoven diceva che “la musica è una rivelazione più profonda di ogni saggezza e filosofia” e quest’occasione può essere un pretesto per sperimentarlo.

L’evento è stato inserito nel Calendario ufficiale dell’Anno della Fede 2012-2013 e sarà diretto dal Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli che, conducendo l’Orchestra sinfonica Marco dall’Aquila, ci ha abituati a esecuzioni cariche di forza e di sentimento.

Impossibile rimanere indifferenti all’intensità dell’interpretazione che il Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli riesce a rendere nel tradurre testi classici non sempre di facile ascolto.

In programma: Verdi, Mozart, Rossini e Orff.

L’ingresso è libero, ma si può decidere di sostenere il progetto attraverso un’offerta da lasciare nelle apposite teche esposte nella Basilica.

Un Concerto per ricominciare, per sperare, per sostenere, per nutrire l’animo e per affermare il “Valore della Musica”.

 

Roma 10 Dicembre 2012

Tiziana

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine