Di Benedetta Aloisi

Vintage per la capitale

Roma riscopre il passato: lo stile vintage, l’ORIGINALE, contamina la capitale.

Nonostante tutti credessimo che Roma fosse una città perfettamente al passo con i tempi e senza dubbio all’avanguardia, ci sbagliavamo di grosso.

Una delle tendenze che sta contaminando le culture mondiali nelle loro etero-genie e che da anni ormai fa la differenza in termini di “stile”, il VINTAGE, ancora non le apparteneva totalmente. Ma non c’è assolutamente da preoccuparsi, l’effervescente “Caput Mundi” si è saputa riprendere con grande maestria ospitando in uno dei palazzi decò più suggestivi e caratteristici di viale Parioli, il primo VERO showroom vintage: il VINTACHIC, di Esterita Di Cesare.

Esterita, studiosa di vintage, attraverso una ricerca accurata in tutto il mondo ed un pluriennale soggiorno negli Stati Uniti, può affermare, ad oggi, di possedere oltre CENTO anni di storia della moda.

E’ riuscita a collezionare dagli originalissimi e ricercatissimi abiti da sposa che vanno dal 1880 al 1980, alle piume, le paillettes, il lurex e rasi degli abiti da sera e da cocktail che partono dal 1920 per arrivare ai favolosi anni ‘80; dagli accessori sposa e moda del 1900 fino al 1980, agli accessori moda uomo del 1920- 1980.

Una porzione sfiziosissima è anche quella dell’oggettistica, dove ci si può imbattere in un mini-televisore anni ’70, o un frullatore rosa anni ’50, o, ancora in tazze verdi da pic-nic in bachelite del 1950 e molto, molto altro…

Quello che sorprende dello spazio ideato dalla nostra studiosa è il calore e la profonda raffinatezza che al contempo ritroviamo negli abiti che negli anni lei ha scelto per se’, ed oggi per NOI.

Questi abiti sembrano adattarsi perfettamente alle esigenze del nostro presente e risultano essere “very weareble”, grazie anche ai preziosi consigli di Esterita in termini di abbinamenti e accostamenti.

L’inaugurazione è avvenuta all’inizio di dicembre, quando VINTACHIC ha accolto i suoi ospiti con un aperitivo a base di prosecco, tartufi al cocco e al ciccolato, mini mousse al marron glacè, torta al cioccolato e noci, insalate ai cereali e pachino, barchette di caponatina, spiedini d’ uva ed emmenthal, il tutto accompagnato da una musica piacevolmente ritmata e seguito da un omaggio: un confetto siglato “vintachic”. Tanti gli ospiti di spicco presenti.

In occasione dell’evento la stessa Esterita Di Cesare ha dichiarato: “Finalmente ho concretizzato il mio sogno nel cassetto, portando anche in una meravigliosa città come Roma una tendenza divenuta ormai cultura in molti paesi del mondo, quella di indossare un capo o un accessorio vintage da abbinare ai nuovi e, per chi lo desidera, nella mia boutique si potrà usufruire di un servizio di Vintage Consulting, una guida sul giusto accoppiamento tra elementi vintage e nuovi o, magari, quelli del proprio guardaroba. Inoltre, per proporre un servizio su misura per ogni cliente, propongo non solo la vendita, ma anche il noleggio di ogni singolo pezzo”. Energia positiva traspariva dai suoi occhi e ci aspettiamo che la stessa energia sia in grado di trasmetterla ai suoi futuri clienti così che, anche Roma, si apra definitivamente ad uno stile cosmopolita.

 

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • d
  • dscf1132
  • dscf1159
  • img_9678
  • imjpg
  • tn_i
  • tn

Tiziana

Comments are closed.