chromolithographbythekellbrothersaftertheiroriginaldrawingshowingpassengerswaitingonplatformsatbakerstreetundergroundstation

Di Dario Bentivegna

Il 2013 si apre all’insegna di un altro evento per Londra. Dopo il Giubileo della Regina e le Olimpiadi, tocca alla metropolitana festeggiare.

 Il 9 gennaio 1863, il primo treno “sotterraneo” al mondo partì dalla stazione di Paddington per il suo primo viaggio sotto le strade di Londra, fino a Farringdon ed entro’ nella storia. 150 anni dopo la metropolitana di Londra, o The Tube, e’ composta da 11 linee, 270 stazioni, ed ogni giorno trasporta 3.5 milioni di persone.Scopriamone alcune curiosita’.

The Tube. Ai suoi inizi la metropolitana, seguiva  il tracciato di strade pre-esistenti, i treni erano a vapore e tecnicamente consisteva in fossati profondi con binari e un tetto. La metropolitana diventa veramente sotterranea nel 1890 con l’apertura della linea City&South London, che correva in tunnel a tubo, da qui il soprannome The Tube, scavati nel terreno argilloso della citta’, grazie alla nuova tecnologia dei ‘ponteggi di sicurezza’ per scavare sottoterra.

Tupenny Tube. Nel 1900 i treni erano ormai alimentati dall’elettrcita’, le stazioni munite di ascensori idraulici e fu introdotta una tariffa unica di due pence per viaggiare in classe unica. Il Dayly Mail ribattezzo’ quindi la neo-costruita Central London Railway la ‘Tupenny Tube‘. Concetto originario della moderna Oyster Card.

La cartina della metro. Iconica come il Big Ben e Buckingham Palace, la cartina della metropolitana di Londra, fu creata nel 1933 da Herry Beck che decise di non far piu’ fede alla geografia delle  varie linee, ma rappresentarle come fossero dei circuiti elettrici. Tutte le linee su cui e’ possibile viaggiare sono orizzontali, verticali o diagonali e la zona centrale e’ leggermente allargata per rendere tutto il diagramma piu’ chiaro.

The Tube e la guerra. Durante la Seconda Guerra Mondiale le 76 stazioni allora esistenti fornirono riparo alla popolazione londinese. fu organizzato un sistema di biglietti per far peronottare  famiglie e perosne singole e trasportati letti a castello e brande sulle banchine.

Se vi trovate a Londra nei prossimi mesi fate un salto al London Transport Museum, a Covent Garden, per immergervi completamente nel passato, presente  futuro della Tube londinese ed isuoi primi 150 anni. 

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • chromolithographbythekellbrothersaftertheiroriginaldrawingshowingpassengerswaitingonplatformsatbakerstreetundergroundstation
  • metropolitan_railway_praed_street_junction
  • steamtest_web
  • tuppenny-rube
  • harrybeck_tubemap_580
  • war-underground
  • brightestlondon_web
  • lu150_type
  • chromolithographbythekellbrothersaftertheiroriginaldrawingshowingpassengerswaitingonplatformsatbakerstreetundergroundstation-615x409
  • metropolitan_railway_praed_street_junction-1024x620
  • lu150_type-611x732-611x732
  • tuppenny-rube-280x174
  • harrybeck_tubemap_580-580x399
  • war-underground-598x398
  • brightestlondon_web_0

Fashion World

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine