Di Denise Ubbriaco

 Natasha Pavluchenko presenta Neo Couture

“Fashion is my Job, my Passion, my Life”. E’ con questa citazione della stilista di fama internazionale, Natasha Pavluchenko, che vi presenterò l’incredibile collezione Neo Couture.

 L’inconfondibile eleganza e la straordinaria originalità nel combinare tessuti tradizionali e moderni, sono i tratti che contraddistinguono gli abiti della designer di origine bielorussa, polacca e ucraina con Atelier a Bielsko-Biala in Polonia.

Un mix perfetto di stoffe di diversi pesi e strutture: lana, cashmere, seta, mussola, lawn flessibile e tessuti di maglia lavorati a mano. La collezione “Neo Couture” sarà presentata il 26 gennaio alle ore 20.00 a Palazzo Ferrajoli con il Patrocinio Onorario dell’Ambasciata della Repubblica della Polonia a Roma.

La creatività è pregio di pochi e Natasha Pavluchenko, in occasione di questo evento, vi mostrerà quanto è importante trasmettere la passione per il proprio lavoro nelle sue creazioni.

Una collezione che riflette la varietà delle culture slave. L’arte di Natasha Pavluchenko mescola le culture dell’Europa dell’Est ai canoni tradizionali dell’Europa. Una linea che si ispira al Deco anni ’20, i cosiddetti Anni Ruggenti, quelli del jazz, della scoperta di nuovi materiali e nuovi mondi, quelli del divertimento e della sperimentazione, quando esplode la gioia di vivere post-bellica.

Ogni settore artistico-creativo venne pervaso dalla raffinata creatività della nuova corrente artistica, l’Art Deco, per opporsi alla fredda industrializzazione, in un clima austero, generato dalla prima guerra mondiale. Oggi, ritroviamo la preziosa eleganza di quegli anni nella collezione Neo Couture.

Una collezione che già dalla descrizione dei capi stuzzica la curiosità delle amanti del buon gusto e dell’alta moda. Toni classici e raffinati che vanno dal nero al grigio all’ecru, al rosa cipria e al beige.

La ricerca dei tessuti su cui la fashion designer trasferisce parte del suo background accademico e professionale, l’attenzione e la cura per i dettagli, rendono l’intera linea unica e inimitabile. Natasha Pavluchenko: designer a 360 gradi, donna poliedrica dalle capacità impressionanti. Non è solo fashion designer, ma è anche pittrice e scultrice. Vanta collaborazioni con case di arredamenti e automobilistiche (FIAT Polonia), e realizza per loro interior design e da Settembre 2012 è oratore (lecturer) all’Università di Design e Moda VIAMODA di Varsavia dove ha ideato un corso dedicato alla pittura.

Una donna sensibile e attenta alla solidarietà: ha fondato un’associazione, “Diamond of Life”, attraverso la quale sostiene le donne affette da anoressia. Che vi avevo detto? Una donna straordinaria.

26 Gennaio 2013

Tiziana

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine