Di Maria neve Riemma

Debutti eccellenti al Palazzetto Bru Zane di Venezia.

Anche quest’anno Venezia incanta.
In occasione del carnevale e della manifestazione “Donne a Venezia”, si apre il ciclo dei concerti da camera “Le Salon Romantique” in programma dal 2 al 28 febbraio 2013.

Questo per Venezia è un periodo di massimo splendore con un calendario fitto di appuntamenti che girano tutti intorno alla sala da concerto del Palazzetto Bru Zane, che rispecchia, soprattutto per le dimensioni, i salotti ottocenteschi per i quali furono composti: quartetti, sonate romanzi o melodies.

Ricerca e editoria, sperimentazione e diffusione internazionale dei concerti sono le principali attività del Centre de musique Romantique francaise che ha come vocazione la riscoperta del patrimonio musicale francese del grande ottocento.
Stare accanto a un pianoforte consente allo spettatore di unirsi in maniera intima all’opera eseguita ed é per questo che, anno dopo anno, Le Salon Romantique si dedica esclusivamente alla musica da camera. Inoltre il Palazzetto Bru Zane ogni inverno ospita a Venezia giovani artisti, per una rassegna di “carte bianche” dedicate al repertorio romantico francese.

Di grande suggestione sono gli interni del Casino Zane. Sebastiano Ricci è l’autore dei due affreschi principali: Il Tempo che rapisce la verità, sul soffitto della scala d’ingresso, ed Ercole tra la Gloria e la Virtù sulla volta della sala principale. I ricchi stucchi sono opera dell’artista ticinese Abbondio Stazio e del suo collega Andrea Pelli. La balaustra in legno del salone principale è probabilmente opera del bellunese Andrea Brustolon.

Il festival apre il 2 febbraio alle ore 20 con un programma che presenta: opere di La Tombelle, Ysaye e Franck e che vedrà protagonisti Nicolas Dautricourt violino e Dominique Plancade al pianoforte.

Da non perdere assolutamente, lunedì 11 febbraio, l’apertura straordinaria serale in occasione del Carnival Culture night: la notte che anticipa il martedì grasso. E ancora, in occasione del bicentenario dalla nascita di Richard Wagner, martedì 12 febbraio, il Palazzetto dedica una conferenza e un concerto “Wagner alla francese”, che vedrà protagonista assoluta la pianista Dana Ciocarlie misurarsi con trascrizioni di opere Wagneranie di Jaell e Liszt e con la Sonata per pianoforte di Wagner.ta. Per tutte le informazioni sugli eventi del Festival, invitiamo a visitare il sito bruzane.com

 

Roma 01/02/2013

Tiziana

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine