mannish-look-moda-maschile-530x300

Di Annalisa Santonicola

The Mannish style

Della serie “si viveva meglio quando si stava peggio’’!  Sarà  forse che l’Italia vive una fase di caos, tra il governo inefficace e  suddiviso in mille fazioni,  le imprese che, a migliaia, chiudono i battenti giorno dopo giorno e ora anche la Chiesa che è rimasta senza un Papa ma l’aria che si respira in Italia sembra rimarcare l’instabilità, la sfiducia e la paura in cui si verteva negli anni del dopoguerra. Sarà forse questo che ha ispirato tanti stilisti a riportare in vita figure femminili del calibro di Greta Garbo e Marlene Dietrich.

Avrete forse tutti notato di come, dinanzi a sfarzo e paillets, le donne preferiscano vestire abiti più austeri  nell’everyday life tipici del guardaroba maschile: pantaloni a vita alta, bretelle, panama, cravatte, papillon, colletti. Il risultato? Uno stile esilarante e una femminilità bon ton che rende la donna molto sensuale e le conferisce un aspetto altamente intrigante. Una donna stanca di apparire che va scoperta per quello che ha dentro e non solo per quello che indossa. Certo, il risultato non è quello di passare inosservate ma sicuramente di rappresentare una donna che colpisce non per scollature ed eccessi ma per i messaggi che vuol lanciare con il suo look ricercato, di tendenza, di austerità, di diversità rispetto al prototipo di donna moderna.

Dal punto di vista della moda tanti gli stilisti che si sono espressi a riguardo.

Dal re delle giacche Giorgio Armani a Moschino che propone papillon, tessuti tartan e colletti bon ton che Yves Saint Laurent lega con dei nastrini di raso o velluto neri. Cravatte il comune denominatore delle donne firmate Hermes costruite con i famosissimi foulard emblema della maison. Il guardaroba femminile si arricchisce, inoltre,  di blazer oversize ,panama e scarpe stringate nella variabile borchiata che vengono lanciate  dal re delle calzature Christian Louboutin e raggiungono le vetrine di ogni negozio di calzature che si rispetti.

Ma per  vestire Mannish occorre metter su un mutuo?? Certo che no! Le catene della distribuzione low cost propongono tantissimi capi in vogue a prezzi accessibili, le vetrine dei negozi sono ormai piene di accessori glam ma soprattutto, non smetteremo mai di dirlo, con un pizzico di fantasia e con tanto buon gusto si riesce ad essere alla moda restando nei limiti del proprio budget!

 

26/02/2013

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • 20120907_pullover_con_colletto_gioiello
  • greta-garbo
  • mannish-look-moda-maschile-530x300
  • maria-grachvogel-primavera-estate-2013-14_main_image_defile
  • marlene-dietrich
  • moschino-2
  • moschino-5
  • scarpe
  • zaraevening201113_thumb

Fashion Cool

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine