venerdi 8 marzo ore 21 (sala concerti)

L’Associazione NOIXROMA presenta:
SILVIA MANCO TRIO
“Casa Azul – Sketches of Frida Kahlo”
Silvia Manco pianoforte
Francesco Puglisi contrabbasso
Nicola Angelucci batteria
 
 
 
 
 
Apriranno il concerto Le Cardamomò

Ingresso euro 15
Parte dell’incasso della serata sarà devoluto all’Associazione Centro Sociale Vincenziano Onlus
 
 Una serata speciale per la Festa della Donna:l’Associazione Noixroma presenta venerdi 8 marzo alla Casa del Jazz  il concerto di Silvia Manco Trio,”Casa Azul- Sketches of Frida Kahlo “ con Silvia Manco,pianoforte,Francesco Puglisi, contrabbasso e Nicola Angelucci,batteria.Apriranno il concerto Le Cardamomò. Parte dell’incasso della serata sarà devoluto all’Associazione Centro Sociale Vincenziano Onlus,una struttura no profit che accoglie i senza fissa dimora, italiani e stranieri e destinati al progetto “ CASA LUCIANA” , struttura ricettiva in grado di accogliere 6 mamme con bambini..
Un ritratto in musica, contemporaneo ed evocativo, composto da brani originali, scritti da Silvia Manco e ispirati all’affascinante vicenda personale e artistica della pittrice messicana Frida Kahlo, e da canzoni tradizionali messicane rilette alla luce di una sensibilità moderna.
Con Casa Azul,  nome dato alla casa nativa dell’artista messicana nel quartiere di Coyoacàn a Città del Messico, Silvia Manco, affiancata da una pulsante sezione ritmica formata da Nicola Angelucci alla batteria e Francesco Puglisi al contrabbasso, propone un viaggio immaginifico da un punto di vista inusuale intorno alla figura di una donna e di un’artista anticonvenzionale e visionaria..
Edito dall’etichetta Dodicilune ,con distribuzione Ird,il progetto discografico è stato pubblicato nel luglio 2012 e presentato dal vivo in diverse occasioni unito alla proiezione di suggestive immagini e video di repertorio relativi alla vita e all’opera della pittrice.
 
Le Cardamomò nascono nel dicembre 2009 da un’esigenza e una curiosità, quella di proporre un repertorio musicale antico e ricercato, rigorosamente acustico, in una dimensione quotidiana come quella delle strade e delle piazze di Roma.L’utilizzo di organetto e violino, strumenti tipici della tradizione popolare, ha lo scopo di evocare, attraverso melodie antiche e raffinati incastri armonici, atmosfere dal gusto nostalgico e retrò; queste atmosfere avvolgono gli spettatori portandoli in un viaggio metaforico nei porti e nelle piazze, nelle osterie e nelle sale da ballo di un’Europa ormai dimenticata.Il repertorio musicale delle Cardamomò prende spunto dalla tradizione italiana, francese e dell’est Europa e da brani d’autore di diversi musicisti contemporanei quali Massimo Ombres, Yann Tiersen, Mario Salvi, Riccardo Tesi, Goran Bregovic, Stefan Delicq.Le Cardamomò hanno partecipato a diversi vernissage di mostre, festival di teatro, musica e arte di strada in giro per l’Italia tra cui: “Morg-ex Machina”, Morgex (AO); “Scarti di strada”, Arsoli (RM); “Festival bizzarro”, Roccastrada(GR); “Slow folk”, Scandicci (FI), “Ferrara Busker Festival” 2011-2012.Si sono esibite a Roma in diversi locali tra cui Init club, Locanda Atlantide, Muzak di Testaccio, Beba do Samba. A Napoli al Foyer Bellini, U-Turn e Ferro3; a Firenze al Dolce Vita e La Citè; a Bologna al Teatrino degli Illusi.Le Cardamomò sono: Antonia Harper al violino e voce, Marta Vitalini all’organetto e racconti,Gioia Di Biagio all’organetto e effetti speciali e Ivan Radicioni alla tromba e alle percussioni.Nel dicembre 2012 le Cardamomò hanno presentato il loro primo album “Cardamomò” riscuotendo un ottimo feedback in radio, locali, eventi e festival.
L’ASSOCIAZIONE NOI X ROMA è un associazione di volontariato che si ispira a principi di sussidiarietà ed opera per l’esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale . E’ nata  dall’idea di un gruppo di  amici  che  hanno sentito l’esigenza  di mettersi  in gioco facendo qualcosa di pratico, concreto, per la propria città. Ci siamo chiesti cosa e come possiamo fare per confermare l ‘amore per la nostra città ? Da questa domanda è nata l’iniziativa “Noi per Roma”, con quel per in mezzo alle altre due parole reso graficamente a forma di X; un segno di moltiplicazione, ma anche un simbolo per far capire che tutti siamo – e dobbiamo sentirci – anche al centro di un “incrocio” organizzativo, un incrocio attraverso il quale passano gli interessi, le istanze, i problemi e la vita quotidiana di noi tutti. Il nostro impegno parte dalla voglia di diffondere il rispetto e la coscienza del decoro urbano della città che sentiamo come casa nostra, come un luogo che ci appartiene e che vogliamo contribuire a mantenere nelle migliori condizioni. In questi mesi abbiamo realizzato numerose iniziative indirizzate non solo al  rispetto dell’ambiente ed al  decoro urbano ma anche alla solidarietà e alla sussidiarietà; partendo sempre  dal presupposto che  vogliamo contribuire con spirito partecipativo ed associativo per essere cittadini protagonisti. Concretamente, rimboccandosi le maniche, sostenendo e non volendo sostituire l’amministrazione per fare ognuno la sua parte con senso civico e voglia di partecipazione. L’idea è che – quando c’è un po’ di lavoro da fare, un sforzo aggiuntivo rispetto a quelli che già l’Amministrazione e gli Enti preposti mettono in campo, quando si può fare una cosa in piùallora Noi X Roma si mette in gioco.
Parte dell’incasso della serata dell’8 marzo sarà devoluto all’ASSOCIAZIONE CENTRO SOCIALE VINCENZIANO ONLUS.
 
Il CENTRO SOCIALE VINCENZIANO ONLUS è una struttura no profit che accoglie i senza fissa dimora, italiani e stranieri. Le 40 volontarie che vi lavorano, per 5 giorni alla settimana, mattina e pomeriggio, forniscono una serie di preziosi servizi che vanno dall’accoglienza e l’ascolto degli ospiti, alla ricerca di sistemazioni notturne, fino all’assistenza sociale e legale. In particolare, il fondi raccolti in occasione della serata dell’8 marzo alla Casa del Jazz saranno destinati al progetto “ CASA LUCIANA” , struttura ricettiva in grado di accogliere 6 mamme con bambini. La sede di “Casa Luciana” è stata donata nel 1987 al Centro Sociale Vincenziano Onlus da un generoso benefattore in ricordo dell’amata sorella Luciana. Nel 1989 è iniziato il servizio di accoglienza di donne e bambini malati di AIDS, proseguito per oltre un decennio. Nel gennaio 200 “ Casa Luciana” ufficialmente cambia utenza, per la crescente domanda di accoglienza di donne in gravidanza e mamme sole e per il progredire della ricerca scientifica che permette ai malati di AIDS una migliore qualità dell’esistenza ed un significativo prolungamento dell’aspettativa di vita. Dal 2000 quindi la Casa accoglie gestanti e ragazze madri con i loro figli da 0 a 3 anni su segnalazione dei Servizi Sociali di Roma capitale e della Provvidenza.
 
 
Casa del Jazz: viale di Porta Ardeatina, 55
Info: 06/704731

Blog

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine