Di Barbara Molinario

“Fratelli e sorelle buonasera” queste le prime parole di Papa Francesco, che si è definito semplicemente “Vescovo di Roma” e non ha mai utilizzato l’appellativo di Papa.

Tra i primi pensieri del pontefice neo eletto, parole di saluto e preghiera per il Papa Emerito Benedetto XVI.

“…voi sapete che il dovere del conclave era di dare un vescovo a Roma” continua Papa Francesco “e sembra che i miei fratelli cardinali siano andati a prenderlo alla fine del mondo…ma siamo qui”. 

13.03.2013 data storica. Nella seconda giornata del Conclave, alla quinta votazione, la fumata bianca che ha animato la Cappella Sistina, alle ore 19.06, ha annunciato la discesa dello Spirito Santo su Jorge Mario Bergoglio. Questo il nome del Vescovo argentino gesuita, figlio di emigranti Piemontesi, 76 anni,  266 esimo Pontefice, primo Papa sudamericano, è anche il primo a scegliere il nome Francesco.

Un viso buono, pacifico. Un grande carisma: è riuscito a far calare il silenzio su una folla sconfinata, per un momento di raccoglimento, nel quale ha chiesto alla folla di pregare per lui, prima che lui stesso benedicesse tutti.

“Cominciamo un cammino di fratellanza, amore, di fiducia fra noi” queste le parole di Papa Franscesco “Preghiamo l’uno per l’altro, per tutto il mondo, perché ci sia una grande fratellanza. Vi auguro che questo cammino di Chiesa che oggi cominciamo sia fruttuoso per la evangelizzazione di questa bella città”.

Buon lavoro Francesco!

 

Barbara Molinario

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine