Di Umberta Castellano

Intervista a Piero Moriconi, regista, autore e coreografo di “Cinque donne e mezzo”.

Debutta a teatro la prima commedia di Piero Moriconi come regista; Fashion News Magazine è media partner.

 

Il 29 maggio ”Cinque donne e mezzo sarà in scena al Teatro Brancaccino di Roma. Fashion News Magazine, in qualità di media partner dello spettacolo, ha intervistato il regista, Piero Moriconi.

Com’è nata la sua passione per la danza?

“La mia passione per la danza nacque molti anni fa: facevo parte del gruppo di ragazzi che negli anni ’80 erano affascinati da quelli che allora erano i film in voga, che parlavano e raccontavano vite di ballerini. Quello fu il primo approccio alla danza. La passione vera è nata dopo con il vero studio della disciplina che pian piano mi dava sempre più soddisfazioni.”

Come mai ha scelto il ballo piuttosto che altre forme di espressione d’arte?

Diciamo che la danza è arrivata da sé..

Come ci si sente al centro di un palcoscenico con tutti gli occhi puntati addosso?

“E’ bellissimo. Ti regala delle emozioni incredibili.”

Teatro o televisione?

“Entrambi.”

Dicono che diventare famosi cambi le persone. Verità o menzogna?

“Non saprei, non sono famoso. Ma penso di si.”

Ballerino, coreografo.. e ora autore e regista di uno spettacolo teatrale. Com’è nata questa idea?

“questa idea nasce da un altra mia passione, la scrittura. Mi piace molto leggere e raccontare storie di fantasia.”

Cosa vuole raccontare “5Donne e mezzo”?

“5 Donne e 1/2 è uno spaccato di presunta follia, che appartiene ad ognuno di noi anche se a volte non ce ne accorgiamo.”

E’ stato faticoso come lavoro? Quanto tempo e quanta energia ha impiegato?

“Faticoso no. Credo che dove ci sia passione non ci sia fatica.”

E’ soddisfatto del lavoro che ha fatto con “Cinque donne e mezzo”?
“Di natura io non sono mai soddisfatto. Ma se piacerà, lo sarò di certo.”
E gli attori come sono stati durante le prove?

” Bravi e professionali. Il nostro nasce come un gruppo di lavoro..ma non è il solito rapporto attore – regista: le buone idee erano ben accette , di tutti.”

Cosa si aspetta in sala?

“Beh, spero vada tutto per il meglio.”

Ci descriva il suo stato d’animo attuale.

“Un po’ nervoso e con qualche dubbio.”

Se dovesse decidere, meglio essere ballerino, coreografo o regista?

“Se dovessi decidere? Preferire non farlo, ma se dovessi.. beh proprio non so. Dipenderebbe dalla situazione.”

Lavoro. In Italia o all’estero?

“Estero.”

Ha un rito scaramantico o un portafortuna?

“Non ho vero e proprio rito scaramantico, guardo verso il cielo sperando che qualcuno mi veda…;)”

Cosa fa nel tempo libero?

“Mi rilasso. Guardo film, leggo, esco con gli amici… Come tutti credo.”

Dopo “Cinque donne e mezzo” ha già nel cassetto altre opere da proporre al pubblico?

“Dopo 5 donne e 1/2 ? Qualcosa c è,ma vediamo prima come va questo progetto. Poi ci si penserà.”

 

Leggi anche l’intervista a Virginia Fioravanti, clicca QUI.

Per leggere tutte le interviste ai protagonisti clicca QUI.

 

La foto di apertura è di Enrica del Nibletto.

 

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • moriconi-fnm
  • piero-moriconi-fnm
  • piero-moriconi-fnm_0
  • piero-moriconi-fnm_1
  • piero-moriconi2-fnm

Likable

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine