CASTEL ROMANO SHOPPING VILLAGE

CAMPIONE DI OCCUPAZIONE E DI AIUTO AI CITTADINI

 

Continua l’ondata di assunzioni del centro commerciale.

Dopo aver inserito stabilmente nel suo organico 300 dipendenti in sette mesi di attività, il centro commerciale assicura nuovi  posti di lavoro per il mese di maggio

e

continua a stupire gli italiani con il concorso

“LO SHOPPING CHE CONTA”

 

Scopri tante notizie interessanti sul magazine on line www.FashionNewsMagazine.com

Visita anche la nostra pagina Facebook, clicca QUI.
Castel Romano Shopping Village, progetto sviluppato da SECI Real Estate -società del Gruppo Industriale Maccaferri- va in controtendenza con i suoi risultati occupazionali. Gli ultimi dati sull’occupazione evidenziano come in Italia i disoccupati siano cresciuti raggiungendo la preoccupante cifra di 3 milioni. L’aumento rispetto a dicembre è di 110mila unità +3,8% su base mensile. L’aumento rispetto a gennaio 2012, invece, è di 554mila unità: +22,7%. In totale, il tasso di disoccupazione raggiunge l’11,7%, il più alto di sempre mai registrato in Italia. (fonte ISTAT).

 

Aperto lo scorso ottobre, il centro ha invece assunto stabilmente oltre 300 dipendenti tra store manager, commessi, banconisti, vetrinisti, ecc. A questi bisogna aggiungere l’indotto di fornitori tra addetti alle manutenzioni, alle pulizie e alla vigilanza, che da’ lavoro a oltre 50 famiglie. Nel mese di maggio è prevista l’apertura di numerosi nuovi punti vendita tra cui un punto vendita TIM e CONBIPEL, il megastore di abbigliamento per tutta la famiglia.


 

 
 

Le sfide di Castel Romano non finiscono qui.

Fino al 9 giugno a Castel Romano Shopping Village si potrà partecipare al nuovo concorso “LO SHOPPING CHE CONTA” ispirato al celebre gioco televisivo dei fagioli del noto programma di Raffaella Carrà “Pronto Raffaella” andato in onda su Rai Uno dal 1983 al 1985. Dal martedì alla domenica nei negozi del centro aderenti al concorso i clienti, compilando con i propri dati anagrafici una cartolina di gioco che riceveranno al momento dell’acquisto insieme allo scontrino, avranno la possibilità di mettere alla prova le proprie capacità intuitive e sfidare la fortuna. Come nel celebre varietà di “Pronto Raffaella”, lo scopo del gioco è infatti quello di indovinare il numero degli oggetti presenti all’interno di ogni barattolo esposto in vetrina. Il vincitore riceverà in premio il rimborso, in buoni acquisto, della spesa effettuata nel negozio in cui ha compilato la cartolina di gioco.

 

Castel Romano Shopping Village si estende su una superficie commercialedi 22.600 mq e comprende una grande struttura di vendita, 9 medie strutture, un supermercato, 60 negozi e una food court di 1.200 mq in un ambiente raffinato ed accogliente, il tutto servito da un ampio e comodo parcheggio da 1.300 posti auto. Si tratta di un’offerta di shopping e di svago ricca e accattivante nell’aerea romana.

L’eccellenza di questo polo commerciale è data anche dalle caratteristiche del progetto che si contraddistingue per la rilevanza data all’elemento architettonico e al design della struttura, per la forte attenzione alla sostenibilità e all’impatto ambientale del complesso edilizio.

Il concept commerciale e architettonico èstato curato dal noto studio Chapman & Taylor – al quale si devono alcuni tra i più interessanti progetti internazionali degli ultimi anni tra cui la stazione londinese di St. Pancras e il nuovo HUB dell’aeroporto di Dubai – mentre la progettazione esecutiva è stata affidata alla Presint Engineering, importante società romana di progettazione e servizi integrati.

Altrettanto importante nella progettazione e sviluppo dello Shopping Village è stata l’attenzione alla riduzione dei consumi energetici e all’impatto ambientale, a partire dalla scelta della tipologia commerciale senza galleria climatizzata, che consente di ridurre considerevolmente i consumi legati al condizionamento degli spazi comuni. Anche l’involucro dell’edificio è pensato per ridurre al massimo il surriscaldamento estivo e la dispersione termica invernale, riducendo così il fabbisogno energetico generale. I solai sono realizzati con tecnologia “Sky deck”™ utilizzando un pacchetto isolante assai performante con guaina in copertura bianca, mentre per le vetrine sono state utilizzate vetrocamere a isolamento termico in grado di garantire costi e consumi ridotti per la climatizzazione. La struttura è dotata di un impianto di produzione di energia elettrica tramite pannelli fotovoltaici, progettato e realizzato da Enerray altra società del Gruppo Industriale Maccaferri attiva nella realizzazione di impianti fotovoltaici integrati. La produzione annua attesa dall’impianto è di circa 570.000 Kwh, pari al consumo annuo medio di 200 famiglie, che consente di evitare l’emissione di circa 285 ton/annue di CO2; i pannelli solari permettono inoltre la produzione di acqua calda all’interno dei punti vendita, riducendo ulteriormente il fabbisogno energetico. Si effettua anche raccolta e recupero delle acque piovane, che vengono riutilizzati per l’irrigazione, riducendo così il consumo di questa preziosa risorsa.

Infine, durante gli scavi del complesso  sono stati rinvenuti i resti di un’antica villa di epoca romana di cui è possibile riscontrarne la testimonianza grazie al processo di salvaguardia  e all’integrazione con il progetto del Centro, in virtù di una proficua collaborazione con la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma.

Castel Romano Shopping Village con tutte le sue caratteristiche pensa al cittadino a 360 gradi promuovendone il benessere e la qualità della vita. Con il concorso “Lo shopping che conta” e con questa nuova ondata di assunzioni Castel Romano Shopping Village si conferma polo di eccellenza e fiore all’occhiello dell’economia italiana.

Carola Assumma

Ilaria Benedetto

Blog

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine