Di Dario Bentivegna.

L’Inghilterra si ribella alla sua banca centrale dopo l’annuncio che  il volto di Elisabeth Fry verra’ sostituito con il faccione di Winston Churchill.

Molti di noi ancora ricordano con nostalgia il volto materno e benevolo dellaMontessori sulle care vecchie 1000 lire. Arrivato l’ euro, banconote uguali per tutti i Paesi membri. Qui in Inghiltera pero’, dove ancora ci sono miglio,  pollici e piedi e si guida a destra, vige ancora la sterlina e con essa volti noti della storia britannica. C’e', ovviamente la Regina Elisabetta II sul “dritto” di tutte le banconote e sul rovescio troviamo: Elisabeth Fry ( riformatrice sociale) sui £5, Charles Darwin sui £10, Adam Smith sui £20 e Mattew Boulton e James Watt sui £50.

Dal 2016 pero’, Elizabeth Fry, l’unica donna (Regina a parte), verra’ sostituita con il celeberrimo Primo Ministro Winston Churchill.

Ovviamente qui in inghilterra, terra del “common sense“, delle pari opportunita’, del “politically correct” e sopratutto della liberta’ di opinione, l’indignazione e’ subito arrivata alle stelle. L’attivista Caroline Criado-Perez, infatti, ha lanciato una petizione online su Change.org per far si che la decisione di stampare Churchill sui £5 venga revocata. Al momento sono state raccolte 26.544 firme e ne mancano circa 8.450 per raggiunger il quorum legale che constrigerebbe il Parlamento a dibattere la petizione in aula.

Inoltre per dare piu’ visibilita’ alla campagna la Criado-pereza ha commissionato una serie di ipotetiche banconote da £5 con volti di donne degne e meritevoli di apparire sul conio britannico. Dalla Westwood ad Agatha Christie si passa a Jane Goodall (la naturalista interpretata sa Sigourney Weaver in “Gorilla nella nebbia”), fino a nomi, a noi italiani, sconosciuti di “filantrope” vittoriane, artiste e dottoresse.

Io personalmente ho firmato la petizione, in quanto credo che, a prescindere dall’essere uomo e donna, il merito vada sempre premiato. Fatelo anche voi se la petizone vi incuriosisce o interessa e chissa’ che passo dopo passo, in un futuro non lontano magari ci ritroveremo con il faccione della Westood persino sulle banconote oltre che su t-shirt e artcoli di moda!

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • maria-montessori
  • fnm-donne-su-banconote-da-5-agathachristie1
  • fnm-donne-su-banconote-da-5-bridget-riley-193
  • fnm-donne-su-banconote-da-5-caroline-herschel
  • fnm-donne-su-banconote-da-5-emmelinepankhurs
  • fnm-donne-su-banconote-da-5-janegoodall1934
  • fnm-donne-su-banconote-da-5-mariestopes1880
  • fnm-donne-su-banconote-da-5-maryseacole1805
  • fnm-donne-su-banconote-da-5-octavia-hill-1838
  • fnm-donne-su-banconote-da-5-vivienne-westwood-nickybullardexe
  • fnm-donne-su-banconote-da-5-vivnicholson193
  • fnm-donne-su-banconote-da-5

Fashion World

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine