Di Denise Ubbriaco

Moda Movie 2013

Moda Movie 2013: Convegno, Workshop, Incursioni d’arte nel Parco

Quale scenario più adatto, suggestivo e naturalmente green poteva essere scelto per la celebrazione della natura attraverso il tema del progetto Moda Movie 2013, “Nature’s glamour”, se non il Parco Nazionale della Sila?

Il primo appuntamento di Moda Movie 2013, si è tenuto domenica 9 giugno, presso il centro visite Cupone di Camigliatello Silano (CS).

Durante la giornata, baciata dai raggi del sole, si sono susseguiti il convegno di studi Life in Nature: mode, modi e innovazioni per vivere in sintonia con la natura”, il workshop dedicato ai giovani creativi “So Green So Glam” e il nuovo evento del programma Moda Movie, “Incursioni d’arte nel Parco”. Questa nuova sezione, è stata tutta dedicata alla creatività con installazioni, performance, musica dal vivo, dress painting, live painting e tanto altro ancora.

Una vera esplosione di arte e colori ha animato il bellissimo paesaggio offerto dal Parco. Un modo tutto  nuovo per attirare, incuriosire e intrattenere i turisti, nonché l’ennesima idea di Moda Movie per dare visibilità a tanti artisti.

Franco Bartucci, giornalista, ha coordinato il convegno e ha subito passato la parola alla project manager di Moda Movie, Paola Orrico, che ha illustrato il ricco programma di questa edizione dedicata al green lifestyle: “La Sila è un patrimonio importantissimo e abbiamo trovato nell’Ente Parco un ottimo partner.”

Il direttore del Parco, Michele Laudati ha ringraziato l’ideatore di Moda Movie, Sante Orrico, e dalle sue parole trasparivano fiducia nel progetto e amore verso il territorio.

La Sila è patrimonio dell’umanità, infatti, c’è un’istanza (parte del programma MAB) che va nella direzione del riconoscimento del Parco Nazionale della Sila come Riserva della Biosfera proposto dall’Unesco. Un’ambientazione che consente ai turisti di fare: passeggiate, visite naturalistiche, degustazione dei prodotti tipici, trekking, visite nei centri storici ed il livello di soddisfazione è molto alto.

Lo confermano le parole di Hélène Blignaut (Esperta di moda e marketing, Milano) che ha spiegato all’uditorio, composto in gran parte da giovani, quanto sia importante guardare ad un paesaggio naturale come quello silano per trovare l’ispirazione: “Mi sento una cittadina onoraria di Camigliatello. La Sila è l’Eden, il Paradiso e coinvolge tutti i sensi. Lavoro nella moda da anni. La moda è generosa, ti fa fare qualunque cosa. L’ispirazione è attorno a noi e bisogna tradurla in abiti, in verità.”

Tra i relatori, Sonia Ferrari (Docente Unical Dip.Scienze Turistiche), Lina Pecora (Presidente Agronomi- Cosenza), Giuseppe Chidichimo (Docente Unical di Chimica). Valeria Mangani (Scrittrice – Vice Pres. AltaRoma), con l’intervento “Italiani maestri di stile nel mondo”, ha concluso il convegno raccontando come la tecnologia incontra la moda.

Al termine del convegno, è stata consegnata a tutti i relatori una litografia dell’artista Silvio Vigliaturo, realizzata ad hoc per Moda Movie.

La giornata in Sila non finisce qui. Nel pomeriggio si è dato il via alla prima fase del workshop destinato ai giovani creativi e Adriana Soares (Fashion Photographer), con il suo intervento e la visione dei suoi scatti ha commosso l’intera platea.

Biagio Vanacore (Pres. TP Ass.ne Naz. Pubblicitari), attraverso la visione di frammenti di film, ha spiegato che nella comunicazione pubblicitaria, più in generale nel marketing, bisogna saper guardare oltre. Per il pubblicitario quello che si dice è più importante di come lo si dice. In conclusione: meno “manifesti” e più emozioni.

L’intervento di Stefania Giacomini (Giornalista Rai, Esperta di moda) e Ludovica Cirillo (Studentessa di architettura presso London Metropolitan University, LMU) si è sviluppato come un’intervista incentrata sulla realizzazione di gioielli, ad opera dell’aspirante architetto, attraverso l’uso di piccoli strumenti tecnologici per la creazione di pezzi unici.

Il tutto si è concluso con l’intervento finale “La natura e il cinema del paesaggio” di Bruno Roberti, Docente di Cinema (Unical).

Dopo questa meravigliosa giornata nel parco, nel centro storico di Cosenza si è tenuta la Serata Evento Cinema, un altro tassello del ricco programma di Moda Movie.

La Serata Evento Cinema, si è svolta all’Auditorium Guarasci di Cosenza ed ha proposto diverse produzioni video, ognuna delle quali affronta il tema del natura in maniera differente.

La rassegna “Per un cinema del paesaggio” ha presentato “Cime di note”, un video realizzato appositamente da Gianpiero Capecchi (operatore e documentarista) con le musiche composte appositamente da Gianfranco De Franco. Sempre in rassegna “Vertigo” di Annalisa Macchione con Serena Presta e Domenico Cortese. Seguito poi da “The gates of dawn” di Samuel Mac Fadden e “Omaggio a Villammare” di Piero Marchetti con le musiche di Nicola Piovani.

Nel corso della serata, l’intervento musicale del Maestro Stelvio Cipriani, uno dei prestigiosi autori di colonne sonore della storia del cinema italiano, ha estasiato l’intera platea lasciando tutti senza fiato. Le note del suo pianoforte hanno fatto vibrare le corde dell’anima e del cuore. Proprio a lui, musicista e autore, Moda Movie ha voluto assegnare il Premio Cinema, realizzato dall’orafo Michele Affidato, per essersi distinto nell’ambito della produzione cinematografica.

A proposito di artisti, la serata si è conclusa con l’evento speciale per la sezione cinema di Moda Movie 2013: un live media realizzato da Gabriele Panico. Il musicista ha sonorizzato dal vivo le immagini dello sbarco sulla Luna dell’Apollo 11. Un’estensione del concetto di Natura che arriva fino ai paesaggi sconfinati del nostro satellite e alla polvere smossa da quel piccolo passo dell’uomo, che è diventato il più grande passo fatto dall’Umanità.

Al termine della performance, Hélène Blignaut, commossa, si è voluta complimentare: “Le musiche composte da Panico sono state capaci di raccontare il silenzio di uno spazio immenso come il Cosmo, ci hanno poi introdotto ai suoni dello Spazio, per poi riportarci sulla Terra, grazie ad una modulazione e ri-modulazione di diversi generi musicali che ha colpito il pubblico per la sua impronta fortemente innovativa.”

Così si è concluso il primo appuntamento del festival realizzato per la promozione dei giovani talenti.

Nella giornata successiva, la mattina del 10 Giugno, è proseguita la seconda fase del workshop che ha vantato la presenza di importanti personaggi: Sandra Rondini (Capo Redattore “Rendez-vous de la mode), Valeria Oppenheimer (Giornalista Rai, Esperta di moda), Giuseppina Auricchio (Direttore Accademia Moda Napoli), Marzia Ponzi (Giornalista di moda), Beppe Pisani (Esperto tessile Presidente IdeaComo- Milano).

La Serata Evento Moda, il gran finale, si è svolta il 10 Giugno nel Teatro Alfonso Rendano di Cosenza e ha riservato a tutti i partecipanti, agli ospiti e all’immensa platea  uno spettacolo unico e glamour, un evento ricco di sorprese.

Come vedete, il progetto Moda Movie è complesso e articolato. Gli eventi,  concentrati nei giorni 9 e 10 giugno, rappresentano solo il culmine di un lavoro condotto con passione e professionalità.

 13 giugno 2013

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • fashion-news-magazine-convegno-moda-movie-2013
  • fashion-news-magazine-moda-movie-2013-body-painting
  • fashion-news-magazine-moda-movie-2013-incursioni-darte-nel-parco
  • fashion-news-magazine-moda-movie-2013-nel-parco-nazionale-della-sila-installazione-fotografica-di-ivana-russo
  • fashion-news-magazine-moda-movie-2013parco-nazionale-sila-incursioni-darte-nel-parco
  • fashion-news-magazine-serata-evento-cinemastelvio-cipriani
  • fasion-news-magazine-convegno-e-workshop-moda-movie-2013

News

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine