Di Maria neve Riemma

PITTI 84: VROOM VROOM.

 

Primo giorno per Pitti 84, che diventa sempre più internazionale.

Quest’anno sono presenti oltre mille brand (370 sono internazionali) dedicati alla moda uomo, con un occhio particolare al Pitti W, che fa il suo ingresso in Fortezza da Basso, precisamente nell’Arena Strozzi, mettendosi in sintonia con le sezioni uomo a più alto contenuto di ricerca. Ai circa 1.010 marchi presenti del menswear, si sono aggiunte una settantina di collezioni donna.

Ma cosa, quest’anno, accomuna tutti i marchi presenti al Pitti?

La libertà, la passione e il divertimento. Tre aggettivi che definiscono anche il tema guida di quest’anno: la motocicletta.

Moto grandi e piccole, di lusso o commerciali, comunque affascinanti ed evocative, accolgono giornalisti, buyer e visitatori in uno spettacolo del tutto particolare.

Ad aprire l’edizione 2013 è la conferenza stampa di ALLEGRI con il nuovo general manager di POLARIS Mario Mansi.

ALLEGRI, marchio sinonimo di rain-couture, propone impermeabili da viaggio ultra leggeri che si racchiudono in minuscoli packaging, grazie ai tagli al laser che riducono gli spessori.

MEMORY’s LTD concilia la massima espressione di libertà nella scelta dei capi, con un occhio rivolto alla storia, richiamando atmosfere coloniali.

Il nuovo “Motocross jacket” della collezione PZERO (Gruppo Pirelli), è un giubbotto vintage rieditato in nylon sterchi con bande sportive che lo rendono più active, realizzato in colori grintosi: emerald green e royal blue, tipici del racing.

ROY ROGER’s prende spunto dalla bandana per creare bermuda e pantaloni in gabardine di cotone blu e verde militare.

Immancabile le polo in cotone piquet di FRED PERRY, con “sottocollo” a fantasia floreale.

Immancabile BORSALINO propone una collezione di cappelli in paglia e tessuto, dalle silhouettes grafiche e dalle costruzioni metropolitane. Cromie sobrie e naturali, raffinate e senza clamori si declinano nei toni del beige, del bianco e del nero.

E infine se non vi siete ancora stancati, l’Istituto Europeo di Design di Firenze, in occasione del Pitti84, organizza un work shop dal 18 al 20 giugno, sulla moda e design sostenibile dal titolo “About time, creare un design sostenibile e senza tempo” con lo stilista Cornè Gabrièls, artista unico e particolare che vive e lavora ad Amsterdam. I giovani designers hanno tre giorni di tempo per esprimere al meglio la loro creatività sotto la guida appunto di Cornè Gabriels. L’idea nasce in seno all’esperienza didattica di IED Firenze, in collaborazione con l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi.

I risultati del laboratorio e alcuni capi del designer Cornè Gabrièls saranno presentati il 21 giugno a Palazzo Medici Riccardi e verranno esposti successivamente nelle hall degli alberghi aderenti all’iniziativa “Firenze Terrazza con vista”.

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • 024
  • 161
  • 071
  • 169
  • 084
  • 011
  • 033

 

20 Giugno 2013

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redazione

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine