Di Umberta Castellano

Festa Europea della Musica: l’incontro con le bellezze di Roma.

Da venerdì 21 fino a domenica 23 giugno, avrà luogo a Roma la XIX edizione della Festa Europea della Musica con il patrocinio della Regione Lazio, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Ministero degli Affari Esteri. Un evento da non perdere per chi è appassionato di musica e vuole immergersi nelle infinite bellezze della Capitale.

 

Da venerdì 21 fino a domenica 23 giugno, avrà luogo a Roma la XIX edizione della Festa Europea della Musica con il patrocinio della Regione Lazio, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Ministero degli Affari Esteri. Un evento da non perdere per chi è appassionato di musica e vuole immergersi nelle infinite bellezze della Capitale. 140 concerti, tutti gratuiti si intende, in 70 spazi diversi tra musei, spazi pubblici, monumenti e chi più ne ha.. più partecipi alla Festa!

La Festa Europea della musica, nasce in Francia nel 1982 e da allora non ha smesso di affascinare il pubblico tanto quanto gli appassionati del bello che edizione per edizione mettono a disposizione gli spazi, pubblici e privati, della propria città. E’ toccato ad Atene, Budapest, Berlino, Barcellona, Napoli, Parigi. Nel 2009, 2010 e 2011 l’evento ha ricevuto la medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica, e quest’anno non poteva che essere Roma Capitale la tappa della XIX edizione. L’evento ha lo scopo di sensibilizzare ancor di più all’ascolto della musica: classica, rock, popolare.. non importa, la Festa della Musica promuove l’incontro tra generi e culture differenti. La città eterna offre ampia scelta, forse c’è anche stato un problema di selezione dei luoghi in cui far esibire i musicisti; ma qualcuno doveva pur farlo, così si è scelto di distribuire i 140 concerti nei posti noti e meno noti della città: Piazza di Spagna, Piazza Navona, Piazza Farnese, Piazza del Pantheon, Mercati di Traiano, Musei Capitolini, Piazza S. Silvestro, Villa Torlonia, Museo Nazionale di Palazzo Venezia, Villa Borghese (per citarne solo alcuni).
A partire dalle 20.30 si potrà assistere a uno spettacolo davvero speciale: si esibiranno i vincitori del concorso Edison Change the Music 2012, ovvero la band romana emergente KuTso, il gruppo francese La Rue Ketanou e a seguire anche Simone Cristicchi che sostiene la scelta di un palco ecosostenibile alimentato da pannelli fotovoltaici, offerto da Edison. Cristicchi, reduce dal successo di Sanremo 2013, porterà dal vivo il suo ultimo spettacolo, Concerto di famiglia.

Sabato 22 giugno poi, tra i tanti concerti, gli spettatori potranno assistere al clamoroso concerto della Banda Centrale della Marina Militare in Piazza S. Silvestro e la Banda della Finanza sulla scalinata di Piazza di Spagna. Numerosi locali hanno,inoltre, aderito alla Festa: Altroquando, Fonclea Riverside, Bebop jazz Club, Contestaccio, Jailbreak , Beba Do Samba, L’Arciliuto, Charity Cafè. Eventi e concerti anche nella Civica Scuola delle Arti, nelle Librerie La Feltrinelli, all’Auditorium dell’Istituto Centrale per i Beni sonori e audiovisivi, alla Biblioteca Rispoli e all’Accademia Musicale Euterpe.
Con ricorrenza datata 21 maggio, la Festa Europea della Musica, anche quest’anno si annuncia un gran successo. E mentre aspettiamo già con ansia di sapere la prossima tappa del “tour” dell’evento, da questa sera fino a domenica, tutti in giro per le strade della Capitale!

Per maggiori info:
Tel: 06/6878422
Fax: 06/6867491
Email: info@festaeuropeadellamusica.com

Likable

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine