Di Maria neve Riemma

Stile e Glamour a Pitti84 

 

Era il 12 febbraio 1951 quando Giovanni Battista Giorgini organizzò nella sua villa Torrigiani il “First Italian High Fashion Show”, riunendo i più grandi stilisti italiani dell’epoca, insieme a giornalisti e buyer americani.

Lo stile fresco e pratico che fu proposto dagli stilisti italiani, rispetto a quello della moda francese, decretarono l’importanza di questo piccolo evento facendolo diventare via via, negli anni, una delle manifestazioni fieristiche più importanti al mondo.

Da questa esperienza prende vita “Pitti Uomo” che nasce ufficialmente nel febbraio del 1972.

Stile e glamour hanno sempre accompagnato questa manifestazione anche attraverso mostre ed eventi artistici disseminati nelle location più suggestive della città, trasformando Firenze, per due volte l’anno, capitale della cultura della moda maschile. In principio la location di “Pitti Uomo” fu Palazzo Pitti, dagli anni ’80 i Saloni furono completamente riorganizzati dalla nuova società “Pitti Immagine” ed è diventata così la “Fortezza Da basso” il cuore pulsante delle eccellenze della moda maschile Made in Italy.

Pitti Uomo con il tempo é diventata vetrina internazionale, non solo per giornalisti, Buyer e fotografi ma anche per appassionati e giovani stranieri che hanno voglia di esprimere una creatività fresca e grintosa.
Sotto un sole cocente quest’anno, Pitti 84, fedele alla propria tradizione di buon gusto e stile, sfoggia innumerevoli mise: l’istrionico Karl-Edwin Guerre fotografo di Guerreisms indossa un completo giacca pantalone in puro cotone di colore azzurro con cappello panama bianco, insieme a Gianni Fontana menswear perfettamente a proprio agio, adotta uno stile semplice dal fascino inconfondibile.

Eleganza innata, amore per i dettagli i Menswear italiani  propongono ogni volta mise apparentemente semplici, ma contemporaneamente inusuali.

Simone Marchetti, punta sull’azzurro con stampe geometriche e quadretti a contrasto e pochette in coordinato. Per i più modaioli, invece fantasie floreali in libertá sia per giacca, che per camicia, in abbinata alle stringate bianche o nere. Grande attenzione per gli accessori, come gli occhiali da sole a specchio e l’onnipresente panciotto. Ogni volta le aziende suggeriscono idee nuove e versatili e ognuno ne fa poi il proprio stile.

La Meltin’s Pot presenta una collezione Denim rivoluzionaria, dal nome KLSH e ripropone inoltre l’iconico B-Side Meltin’Pot, il jeans reversibile che ha segnato la storia del Brand. Un Denim con doppio aspetto e doppia vita indossabile due volte. Mentre la Gas offre  capi light dalle linee semplici, alternando fantasie floreali a quelle a righe. Colore cult per la Gas, per la collezione S/S 2014, è il verde smeraldo.

Stile e glamour per Pitti che si conferma all’avanguardia del buon gusto.

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • 039
  • 038
  • 126
  • 076
  • 165
  • 130
  • 189
  • 034
  • 065
  • 081
  • 049
  • 038_0
  • 126_0
  • 076_0
  • 165_0
  • 130_0
  • 189_0
  • 034_0
  • 065_0
  • 081_0
  • 049_0

Redazione

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine