Di Umberta Castellano

“Donne a matita”: le mamme con il portafoglio.

La Shockdom presenta “Donne a Matita”, la graphic fiction che rivendica il lavoro femminile. L’associazione BusinessMum approva il caldo e attuale tema.

 

Carriera o famiglia? Molte le donne che si trovano per forze maggiori ad affrontare questo quesito: molte quelle che investono tutte le loro forze per non dover fare una scelta. Sono passati anni dalla rivoluzione che portò le donne ad assicurarsi i diritti socio-politici ed economici, eppure sembra che il mondo non abbia ancora capito quanto sia importante la voce femminile.

 

Costituzione della Repubblica Italiana- articolo 1:  “L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro”.
Al di là del discorso “crisi 2013″ (che è meglio tralasciare), al di là del fatto che uno dei nostri diritti più importanti è  in continuo deperimento, la Repubblica Italiana è fondata sul lavoro!

Quel lavoro che nobilita e rende dignità all’uomo. Vero, ma vi chiedete mai se questo rispetto è veramente dovuto a tutti noi cittadini? Dicono di si, ma, a titolo informativo, bisognerebbe fare una piccola precisazione: la parola “lavoro” è semplice si, ma non sempre “dietro le quinte” fila tutto liscio.

Parlo delle donne, delle mamme, che ancora oggi nel 2013, devono scegliere tra la famiglia e il lavoro perché magari, dopo nove mesi di gioia e dolori, dopo aver messo alla luce un piccolo uomo o una piccola donna con gli occhi pieni di vita, si ritrovano a ritornare a lavoro e sentirsi dire: “Questo non è più il tuo lavoro“. Motivo? La maternità. Per le aziende non sono più idonee perché “Hanno altre priorità”.
No, non è uno scherzo: è una follia!

Pare che il mondo non abbia ancora capito quanto sia importante la voce femminile.
Eccoci quindi ad affrontare un tema bollente, che indigna tutti. Questo mese lo facciamo con “Donne a Matita“, un fumetto rivolto alle mamme lavoratrici e alle loro problematiche. Il primo episodio è previsto per il 17 giugno 2013, mentre il secondo episodio verrà pubblicato il 10 luglio.

BusinessMum, associazione per la tutela del diritto alla genitorialità delle donne lavoratrici, ha espresso da subito grande entusiasmo per l’iniziativa, tanto da voler condividere anche sul suo sito web le tavole del fumetto, così da poter informare e discutere del tema con tutte le iscritte.  ”Il ruolo della donna nella società è da sempre stato fondato sulla dicotomia donna-riproduzione, opposta a quella maschile uomo-produzione. – ha commentato l’antropologa Linda Armano. – Con l’ingresso delle donne nel mondo del lavoro, questa contrapposizione è stata sconvolta, gettando la donna in una sorta di limbo, in bilico tra i diversi ruoli, costretta alla scelta tra carriera e famiglia. Al rientro dalla maternità la donna vive spesso un declassamento del suo incarico lavorativo.”.

 

Edita da Shockdom, casa editrice italiana leader nel settore dei webcomics, “Donne a Matita” sarà disponibile inoltre sul sito www.donneamatita.it.
Mamme, donne, fatevi sentire, continuate a gridare a tutti chi siete: le super Business Mum!

Likable

Related Posts

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine