Di Alba De Biase

Emporio Armani Spring/Summer 2014

Nome: Emporio Armani

Stagione: Spring/Summer 2014

 

Segni Particolari: Armani propone la sua collezione Spring/Summer 2014 di Emporio Armani, una collezione digitale, all’insegna del “less is more”, ovvero una collezione all’insegna del togliere, più che aggiungere, come afferma lo stesso stilista: ”Qualche volta sottrai qualcosa a livello visivo e aggiungi qualcosa che e’ il futuro”.

Spariscono fodere e bottoni (sostituite da zip e automatici), si riducono al minimo le cuciture, scalzate da interventi di termonastratura e termoadesivatura, e piccoli fori laserati creano motivi di codici.

Giacche private dei bottoni perché si chiudono con una zip, pantaloni stretti, camicia e cravatta, blazer portati con il girocollo, giacche-camicie indossate a pelle, giacche traforate, blazer rigidi, camicie di pelle, bermuda di pelle spalmata e lucida lavorata a quadretti.

Una collezione molto realistica, per rimanere con i piedi per terra, con le parole dello stesso Armani: «Inutile pensare ancor all’estate come al tempo delle vacanze. Ormai, quei giorni si riducono a una settimana e nel resto del tempo restiamo in città. Quindi servono abiti normali anche in estate. Come anche lo sportswear è diventato più cittadino, più quotidiano». E ancora: «Diciamolo chiaramente, chi si veste di giallo, di rosso, di rosa?.

Armani ammette che anche in una collezione estremante portabile come questa ci può essere qualcosa di criticabile, come poco realistica, come le borse di piccole dimensioni, ma sostiene che in Giappone è un tipo di accessorio molto richiesto ed il brand, che vende anche in Giappone deve assecondare i gusti di tutti.

Una collezione digitale per un uomo giovane curato, attento al nuovo, che possibilmente ha un lavoro e un ruolo sociale, come Armani auspica ai giovani d’oggi.

Must Have: Completi leggeri privi di cuciture, pantaloni dritti mossi soltanto da due pinces al bacino, Le giacche-camicie di shantung.

Accessori: occhiali a forma di una mascherina che sembra tolta dalla visiera del casco da moto,  borse di piccole dimensioni  da tenere in mano (come piace ai modaioli di Tokio), le stringate in plexiglass trasparente, scarpe allacciate classiche ma con il fondo da  sneacker, come anche i mocassini.

Colori: colori neutri, dal mastice al blu, dai kaki al verde, tonalità del grigio e del beige, dal perla al greige (il famoso colore a metà strada tra il grigio e il beige inventato da Armani) che poi sfociano in un grigio pallidissimo per approdare al bianco ottico, totale o misto al nero e al blu.

Tutte le sfilate Milano Moda Uomo Spring/Summer 2014, clicca qui.

25/06/2013

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • emporio-armani-men-ss14-1-fnm
  • emporio-armani-men-ss14-2-fnm
  • emporio-armani-men-ss14-3-fnm
  • emporio-armani-men-ss14-4-fnm
  • emporio-armani-men-ss14-5-fnm
  • emporio-armani-men-ss14-6-fnm
  • emporio-armani-men-ss14-7-fnm
  • emporio-armani-men-ss14-8-fnm

Alba De Biase

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine