fashion-news-magazine-jane-austen-style

Di Dario Bentivegna

Jeane Austen Style.

Breve guida per un week end fashion, alternativo a Londra: le tappe da percorrere, iniziando il tour dal Jane Austen Centre.

 

Bath è sinonimo di Jane Austen, dei suoi romanzi e della moda del suo tempo. La città, però, è anche proiettata nel futuro con il suo Museo della Moda e uno dei migliori corsi di Fashion Design dell’ Inghilterra. Breve guida per un week end fashion, alternativo a Londra.

Jane Austen ed i suoi romanzi sono uno di quei casi particolari in cui, anche se non li si è mai letti, dopo averne parlato un po’, si scopre di aver visto un film o letto qualcosa ispirato a lei. Un esempio? Il film fashionista “Clueless” del 1995, ispirato al romanzo “Emma”; oppure film popolarissimi, tratti dai suoi romanzi come “Sense and Sensibility” (con Emma Thompson e Kate Winslet) ed il più recente “Orgoglio e Pregiudizio” con Keira Knigthley.
Che siate dei fan di Jane Austen o meno, una visita a Bath (se siete fashionisti, salutisti ed amanti dell’archittettura) ci sta tutta, sopratutto come alternativa a Londra.

Partiamo dal lato fashion della città. Se volete immergervi nell’atmosfera e nel mondo della Austen, a cavallo tra il 1700 ed il 1800, tappa obbligatoria è il Jane Austen Centre e la Pump Room, nella piazzetta al centro della quale si erige la cattedrale per l’afternoon tea. La Pump Room non è solo uno dei luoghi di questo rito britannico, ma anche uno dei luoghi dove i personaggi dei romanzi della Austen si ritrovano, socializzano e fanno pettegolezzo durante la ‘stagione’, facendo la spola tra Londra e Bath. Il vostro tour poi, può proseguire verso il Pultney Bridge – uno dei 3 ponti al mondo con negozi, assieme a Ponte Vecchio e Rialto, Puntney Gardens – e ammirare la genialità architettonica del Royal Circus e Royal Crescent.

Diamo adesso però un’occhiata alla Bath fashion proietta al futuro! Il Bath Fashion Museum è il fulcro di tutto, e quest’anno festeggia il suo 50esimo anniversario con la mostra “Fifty Faboulous Frocks“: potrete ammirare il Dress of the Year 2012, ovvero un abito Dior di Raf Simons! Mica male eh! La Bath Spa University inoltre è una dell migliori nel paese per la qualità del suo corso in Fashion Design. Stanchi di musei, abiti e shopping? Non vi resta che provare l’esperienza delle Terme Romane di Bath, un altro dei luoghi per cui questa città è rinomata non solo in Inghilterra, ma in tutto il mondo.

Infine, il volto della Austen diverrà familiare a turisti e non a partire dal 2017, quando verrà stampato sulle nuove banconote da £10. Noi di FNM parlammo della petizione popolare di Caroline Criado-Perez per convincer la Bank of England ad avere più donne sulle banconote. Beh, l’ iniziativa ha avuto successo ed invece che Winston Churchill, dal 2017 ci sarà Jane Austen sui £10!
Dieri che ora siete più che ferrati sul Jane Austen Style e Bath. Non vi resta che programmare un viaggio di fine estate e godervi la città..

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • 50ffshow-home-page39
  • 797px-jane_austen_centre
  • bath-centre
  • bath-museum
  • bath-pulteney-gardens
  • circus
  • crescent
  • dressofyear2012-04-small
  • fashion-news-magazine-jane-austen-style
  • jane-austen-house
  • pulteney-bridge
  • spa
  • the-pump-room-restaurant

 

Fashion World

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine