vacanze strane

Di Valentina Rossi

Vacanze, se non son strane non le vogliamo!

Se pensate che le vacanze siano solo mari e monti, vi sbagliate di grosso! Le più richieste sono le vacanze inusuali.

L’estate sta finendo e il periodo di ferie è passato, ormai siamo già proiettati alle vacanze future… ma qual è il trend per i soggiorni oggi? Dimenticatevi villaggi turistici, mare, montagna, animatori e feste sulla spiaggia! Ebbene si, perché cresce sempre più la richiesta di vacanze strane, fuori dal comune in posti assolutamente inusuali.
Ad esempio, perché non prenotare un un bel soggiorno davvero low cost nei due paesini di Ottensheim e Bottropp, in Austria e Germania, dormendo in un tubo di scarico fognario?!
Si, avete letto bene; una soluzione alternativa ideata dall’architetto Andrea Strauss che ha pensato di ridurre al minimo le spese dei viaggiatori con degli alloggi assolutamente minimal. Si può pernottare in “comode” stanze pagando un’offerta a piacere, l’unico inconveniente sarà di essere dentro un tubo di scolo per reti fognarie. La soluzione prende il nome di Dasparkhotel, e nasce dall’idea dell’architetto di utilizzare il minimo indispensabile di materiale da costruzione. Così un tubo gigante posto nel centro di un’area verde, diventa una camera d’albergo che funziona secondo la formula “pay as you wish” con una donazione suggerita tra i 7 e i 20 euro.

Se l’idea del tubo di scarico fognario non vi attira o avete problemi di claustrofobia non preoccupatevi perché in Lettonia, precisamente a Liepaja, sul Mar Baltico, potrete provare al modico prezzo di 11 euro a persona, il Karostas Cietums, una ex prigione comunista divenuta oggi un museo dove si possono sperimentare tutti gli aspetti della prigionia. Verrete ammanettati, abbigliati con tute mimetiche e messi a dormire su scomode brandine di ferro o assi di legno, ma non preoccupatevi… nel prezzo sono compresi anche i pasti serviti “in camera” a base di pane e acqua.

Le assi di legno o le brandine di ferro sono troppo scomode per voi? Tranquilli. L’opzione più gettonata per le vacanze strane è sicuramente più comoda ma decisamente macabra.. dormire in una vera e propria bara, proprio come il conte Dracula, nella stanza gruft a un prezzo compreso tra 79 e 115 euro a persona per notte.

Per gli amanti del brivido invece, ci sono tours organizzati in America, dal Texas al North Dakota e dal New Mexico al Tennessee, per studiare il fenomeno dei tornado.. si, proprio quei fenomeni atmosferici dai quali la gente normalmente fugge per gli effetti catastrofici che portano con sé. Con tutta la strumentazione che vi verrà fornita, potrete monitorarne la potenza e gli effetti quando si scatenano perché sarete lì a pochi metri, ammirandoli da vicino, proprio come dei veri stormchasers.

Se invece siete propensi ad una vacanza più tradizionale, potrete viaggiare low cost scambiandovi la casa con altre persone in tutto il mondo attraverso il sito HomeExchange che vi permetterà di dare la vostra casa a qualcuno mentre voi state nella loro. Un’idea di Casey Fenton, un programmatore 25enne del New Hampshire con alle spalle una lunga esperienza di viaggi per il mondo, con l’idea di usufruire della disponibilità di persone di ogni cultura e nazione. In pratica, ogni utente del sito può registrarsi e mettere a disposizione un posto letto in casa sua – il tutto in maniera completamente gratuita. L’Italia è tra le mete europee preferite: la seconda dopo la Francia e prima della Spagna.

Ad ogni modo, che siate avventurieri o tradizionalisti, buone vacanze!

Valentina Rossi

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine