CHINAGLIA, CORI E SCIARPE BIANCOAZZURRE A CERIMONIA PER "LONG JOHN" - FOTO 1

Di Alba De Biase

Ultimo omaggio a Giorgio Chinaglia

Nella chiesa del Cristo Re a Roma, il feretro di Giorgio Chinaglia, ex bomber della Lazio, è stato riportato in Italia.

 

In migliaia accorsi per rendere omaggio al feretro del noto calciatore Giorgio Chinaglia, morto l’anno scorso negli Stati Uniti.

A dare un ultimo saluto persone comuni e amici dello stesso Chinaglia, che sotto il coro dei tifosi: “Giorgio Chinaglia il grido di battaglia”, hanno portato in spalla il feretro nella camera ardente, allestita presso la chiesa del Cristo Re a Roma. Amici che con lui condivisero la gioia del primo scudetto bianco celeste nel 1974: da Wilson a Oddi, da Martini a Pulici.

Presenti alla celebrazione anche Giorgio Jr, insieme alle sorelle Stephanie e Cinzia e alla prima moglie del calciatore, Connie Eruzione, che alle telecamere di FNM racconta: “Penso che anche Giorgio ci sta guardando e sarà felicissimo di tornare qui a casa”. E poi ancora ”E’ molto bello per i miei figli, vedere come la gente volesse tanto bene al loro padre”.

Molti gli amici ritrovati per la famiglia: come Sergio Valente, che dichiara: “Oggi finalmente, questa cosa ci ha riunito tutti, il processo- per riportare la sua salma in Italia- è iniziato più di un anno fa, e oggi i suoi amici di squadra hanno preso la situazione in mano e hanno fatto un gran lavoro.”

E poi l’imprenditore Fabio Citti, che fu consigliere laziale, Massimo Maestrelli, figlio dell’allenatore Tommaso Maestrelli, molto amico di Chinaglia ai tempi dello scudetto, e l’ex presidente della Lazio, Zoff.

Il corpo verrà trasferito presso il cimitero di Prima Porta, dove tutti potranno salutarlo e recare un fiore sulla sua tomba.

Potete visionare il servizio completo sulla pagina Youtube di FNM a cura di Eduardo Tasca e Marzia Ponzi.

Alba De Biase

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine