oBESITà-fnm

della Dott.ssa Michela Monaco

L’obesità.

Un mese di iniziative per combattere l’obesità.

 

Quando possiamo parlare di obesità? Per semplicità si può dire che se il peso eccede quello ideale del 30%, il soggetto viene considerato in sovrappeso, se eccede del 60% viene considerato obeso e se eccede del 100% siamo di fronte ad una severa obesità. E’ dunque attraverso il BMI (Body Mass Index), o indice di massa corporea, che il medico valuta il rapporto tra peso, altezza e superficie corporea al fine di effettuare una eventuale diagnosi di obesità.

Da un punto di vista psicopatologico, non esiste ad oggi una classe diagnostica specifica per l’obesità. Spesso questo disturbo è associato al DAI, Disturbo da alimentazione incontrollata, caratterizzato dalla presenza di abbuffate non accompagnate da condotte compensatorie (ad esempio il digiuno, il vomito, l’uso di lassativi o l’attività fisica). Si tratta di un disturbo molto diffuso che interessa quasi una persona obesa su tre.

I problemi di peso eccessivo sono spesso connessi all’iperfagia. Il soggetto tende in questo caso a mangiare molto, utilizzando il cibo per compensare malesseri e disagi emotivi.

Anche la Sindrome da alimentazione notturna, caratterizzata da abbuffate compulsive che avvengono durante la notte, risulta fortemente correlata all’obesità.

Secondo i dati dell’AIO (Associazione Italiana Obesità) “solo il 5% dei casi di obesità è causato da disfunzioni di tipo ormonale”. Questo dato è in linea con il lavoro di professionisti della nutrizione e della psicologia che osservano come fenomeni sociali, relazionali ed emotivi concorrono allo strutturarsi di patologie legate all’alimentazione.

Giornata alimentazione

In occasione della Giornata mondiale dell’alimentazione, promossa dalla FAO per il 16 ottobre, FIDA – Federazione Italiana Disturbi Alimentari lancia la campagna anti-obesità “perché l’obesità è l’altra faccia della malnutrizione”.

L’obesità è una patologia complessa: togliti un peso, fatti aiutare!” è lo slogan utilizzato da FIDA, che organizza per tutto il mese di Ottobre, in otto città italiane, conferenze, convegni scientifici, laboratori di degustazione, trekking, letture, presenza nelle piazze, colloqui gratuiti con psicologi, psicoterapeuti e nutrizionisti.

L’immagine di apertura è stata presa qui.

Psicologia

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine