Fashion News Magazine- Masterclass, il premio Oscar® Jonathan Demme incontra il pubblico

Di Denise Ubbriaco

Festival del Film Roma.

Festival Internazionale del Film di Roma.

 

Dopo il successo riscosso nelle precedenti edizioni, il Festival Internazionale del Film di Roma ritorna nella capitale, e fa respirare ovunque il profumo inequivocabile del grande cinema.

Questa VIII edizione si svolgerà dall’8 al 17 novembre presso l’Auditorium Parco della Musica (Viale Pietro De Coubertin 10) ed è prodotta dalla Fondazione Cinema per Roma che si propone di promuovere il cinema a livello locale, nazionale ed internazionale al fine di consolidare il connubio fra Roma e la settima dell’arte. Marco Müller (Direttore Artistico del Festival e Direttore Generale della Fondazione), a proposito del festival, ha dichiarato: ”Potrebbe essere un Toronto europeo”.

Un festival che non si fa mancare proprio nulla: infatti, il programma è molto ricco e prevede incontri con i registi e gli attori, proiezioni dei film, mostre d’arte e di fotografia e tanto altro ancora.

La Selezione Ufficiale è così articolata: Concorso (Concorso internazionale di 16 lungometraggi in prima mondiale), Fuori Concorso (12 gala con film in prima mondiale, internazionale ed europea), CinemaXXI (18 programmi di lungometraggi e film brevi dedicati alle nuove correnti del cinema mondiale), Prospettive Doc italia (8 lungometraggi sulle nuove tendenze del cinema documentario italiano).

Tra i film in concorso all’ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma troviamo tre film italiani: “Corpi estranei“ di Mirko Locatelli, “Tir“ di Alberto Fasulo e “Take five“ di Guido Lombardi. Vi svelerò qualche curiosità su questi tre film.

I corpi estranei“ è la seconda opera di Mirko Locatelli (sceneggiatore, regista e produttore cinematografico)  prodotto da Strani Film in associazione con Officina Film e Deneb, in collaborazione con SAE Institute Milano, con il supporto di Fondazione Magica Cleme. Antonio è solo a Milano con il suo bambino, Pietro, affetto da una grave malattia. Jaber, quindici anni, è emigrato in Europa e vive a Milano. Entrambi si trovano in ospedale: Antonio per guarire Pietro, Jaber per assistere il suo amico Youssef. La malattia è l’occasione per un incontro tra due anime sole e impaurite, due “corpi estranei” alle prese con il dolore.

Per comprendere appieno l’essenza del film, bisogna partire da due parole chiave: dignità e pudore. La dignità di Antonio, eroe silenzioso, lontano dalla famiglia per proteggere suo figlio; quella di Jaber, un ragazzino che si comporta come se fosse la guardia del corpo del suo amico Youssef; quella di tutti gli uomini e le donne che lottano nella corsia dell’ospedale per la propria sopravvivenza e per quella dei propri cari. Il pudore è quello adottato in fase di scrittura nel momento in cui sono stati descritti i personaggi, quasi come se fossero stati protagonisti di un documentario.

Tir“ di Alberto Fasulo è un film in cui si legano perfettamente realtà e finzione. Il film racconta la storia di Branko, ex professore di Rijeka, che è diventato camionista per un’azienda italiana. Il suo guadagno aumenta di tre volte rispetto al suo vecchio stipendio d’insegnante nobilitando un lavoro sempre più alienante. Il film è basato su un paradosso: un lavoro che ti porta a vivere lontano dalle persone care per cui stai lavorando.

Take Five“ di Guido Lombardi è un film ambientato a Napoli che segue le vicende di cinque personaggi e racconta la rocambolesca rapina che mettono in atto. La location più suggestiva sono le fogne, riprese utilizzando alcuni punti del vecchio acquedotto costruito dai Savoia, e rappresentano la via d’accesso che la “banda del buco” utilizza per arrivare al caveau di una banca. Il legame che li unisce, fino al momento della rapina, entra in crisi quando Gaetano, colui che ha riunito la banda, scompare assieme al bottino. Nel frattempo i quattro banditi attendono nella loro tana con la speranza che Gaetano ricompaia. Passa molto tempo, emergono le incomprensioni, le alleanze si sciolgono, fino a quando compare una nuova e pressante minaccia.

Siete curiosi di conoscere il seguito? Tante storie avvincenti e coinvolgenti, tanti premi in palio. Chissà chi saranno i vincitori del festival. Per scoprirlo, seguite tutte le news sul sito.

16/10/2013

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • fashion-news-magazine-i-corpi-estranei-di-mirko-locatelli
  • fashion-news-magazine-i-corpi-estranei-di-mirko-locatelli_0
  • fashion-news-magazine-i-corpi-estranei
  • fashion-news-magazine-lultima-ruota-del-carro-di-giovanni-veronesi-fuori-concorso
  • fashion-news-magazine-masterclass-il-regista-tsui-hark-riceve-il-maverick-director-award-e-incontra-il-pubblico
  • fashion-news-magazine-out-of-the-furnace-di-scott-cooper-concorso
  • fashion-news-magazine-take-five

News

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine