Arriva da Perugia, la vincitrice della prima edizione del premio Cinti, dedicato ai designer di calzature. Giovane ma con le idee ben chiare, la trionfatrice ha strappato lo scettro ai 51 partecipanti proponendo un sandalo in satin con listini in pelle dal tacco a stiletto, come sua interpretazione dl concetto di seduzione. Jessica Cristaldini porta a casa la possibilità di vivere un’esperienza professionale all’interno dell’azienda, fianco a fianco con il team creativo di Cinti. Inoltre vedrà realizzata la sua creazione che sarà poi venduta all’interno dei punti vendita del gruppo.

Alessandro Cinti, amministratore delegato del gruppo Cinti ci spiega il perché della vittoria della designer perugina. “Ho scelto lei in mezzo a numerose proposte perché, nonostante la giovane età, è stata in grado di proporre una calzatura in linea con l’idea di sensualità femminile di Cinti: una scarpa quindi sensuale e contemporanea in grado però di rievocare quell’allure tipico delle dive hollywoodiane dei tempi passati. Una scarpa in grado
di far sognare. Per quanto concerne il contest in sé stesso sono rimasto molto colpito dai numerosi progetti che ci sono arrivati. Si percepiva chiaramente la passione di questi ragazzi e sono fermamente convinto che molti di loro faranno strada. Ci tengo a ringraziare veramente tutti per la partecipazione”.

Jessica Cristaldini dal canto suo, stenta ancora a crederci: “ mi sono diplomata quest’anno in tecnica della moda e dell’abbigliamento ed avere subito un’opportunità come questa mi sembra incredibile. E’ sicuramente un grande inizio nel campo professionale. Tra l’atro Cinti è un brand che ho sempre apprezzato perché in grado di unire stile e qualità con un ottimo prezzo.”

La premiazione ha avuto luogo all’interno dell’azienda Cinti cosicché la vincitrice ha avuto modo di iniziare a conoscere il team di lavoro con il quale collaborerà nei prossimi mesi.

Blog

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine