Fashion News Magazine- Spettacolo Cuore di neve al Teatro Rendano (CS)

Di Denise Ubbriaco

Aiutare con il cuore.

Associazione Onlus Mattia Facciolla Bambini Cardiopatici.

Una donna dal cuore d’oro, Madre Teresa di Calcutta, diceva: “Non importa quanto doniamo, ma quanto amore mettiamo in quello che doniamo”.

Partendo da questa profonda citazione, voglio presentarvi l’Associazione Onlus Mattia Facciolla Bambini Cardiopatici. Un’associazione che investe amore e costanza nell’aiutare il prossimo. L’obiettivo? Un impegno di vita per una vita migliore.

L’Associazione Onlus Mattia Facciolla Bambini Cardiopatici nasce il 1° Aprile 2010 grazie ad una meravigliosa iniziativa dei genitori di Mattia (nato con una cardiopatia congenita e prematuramente scomparso a soli tredici anni d’età). Avendo vissuto in prima persona l’esperienza di avere un figlio portatore di cardiopatia congenita, si propongono, attraverso la neonata associazione, l’obiettivo di costituire un significativo riferimento per tutti quei bambini e quelle famiglie che già vivono, o si accingono ad affrontare, questa dolorosa esperienza.

Se per i genitori di Mattia veder crescere il proprio figlio è stato un sogno, mediante il supporto socio-medico, vorrebbero che per altri questo rappresentasse realtà. Da qui, il motivo della nascita dell’associazione, dei consigli utili ed indispensabili, di un appoggio spontaneo per affrontare questa situazione, con l’auspicio di vincerla.

L’associazione ha molteplici obiettivi degni di attenzione. Si propone principalmente di prestare assistenza sociale e sanitaria ai bambini e ragazzi affetti da malattie cardiache. In particolare, vuole favorire e promuovere la ricerca, effettuare l’esercizio di attività di riabilitazione psicofisica e psicologica (musico terapia, arte terapia, teatro terapia e le attività sportive di ogni genere), attuare momenti di sostegno psicologico e informativo per i genitori e famigliari dei bambini e/o ragazzi affetti da malattie cardiache, promuovere la raccolta fondi per la donazione di strumenti e apparecchiature alle unità operative di cardiologia pediatrica e cardiochirurgia pediatrica, organizzare incontri, convegni, conferenze, dibattiti e manifestazioni culturali.

Tra le manifestazioni promosse dell’associazione, bisogna ricordare lo spettacolo “Cuore di neve”, scritto e diretto da Veruska Rossi e Guido Governale, andato in scena al Teatro Rendano di Cosenza. “Cuore di neve” racconta i frammenti di vita di un bambino costretto a letto da una malattia. I testimonial sono stati Paolo Bonolis e Bianca Guaccero.

Una domanda sorge spontanea: Qual è il filo che collega l’Associazione Onlus Mattia Facciolla Bambini Cardiopatici alla rappresentazione teatrale “Cuore di neve”?

Teresa Intrieri (Presidente dell’associazione) ci racconta: “Anni fa, ho visto su Rai2 il promo dello spettacolo, che si teneva a Roma, ed ho pensato subito all’impressionante coincidenza con la storia del mio bambino. C’era una vera e propria analogia fra il mio Mattia ed il protagonista di “Cuore di neve”. Entrambi avevano 12 anni, avevano la stessa malattia, ad entrambi piacevano la neve e la cioccolata e portavano il nome Mattia. Sembrava che lo spettacolo fosse stato fatto apposta per lui. Ho parlato con Guido Governale (regista e autore) e gli ho parlato della coincidenza. Questo ha spinto il cast, nel 2011, a portare lo spettacolo in Calabria, al Teatro Rendano”.

Lo spettacolo ha riscontrato un successo eccezionale, suscitando la commozione e l’ammirazione nei confronti di chi, sebbene con molta fatica, riesce ad affrontare questo percorso difficoltoso e cercare conforto nel dare un sostegno al prossimo.

Il leit motiv dell’associazione è proprio questo: aiutare a 360° chi vive questa situazione ed ha bisogno di sostegno. Un aiuto che proviene dal cuore. Se il modus operandi dell’associazione è entrato nel vostro cuore e volete saperne di più, visitate il sito.

09.11.2013

News

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine