natale

Di Annalisa Santonicola

Falsi on line.

Finalmente sono arrivate anche le condizioni meteo  a decretare l’inizio dell’inverno, il che significa cambi stagione, neve, ma soprattutto Natale.

Cosa c’è di più bello che gironzolare per le nostre città in cerca dei molteplici regalini che si depositano, giorno dopo giorno, sotto l’addobbatissimo albero? Da un paio di anni si sa la crisi ha messo un po’ in difficoltà la popolazione nel concedersi questi piccoli lussi, e quest’anno viene addirittura stimato da Shoppertrack, come il peggiore per lo shopping dal 2009. Eppure i regali, piccoli o grandi che siano, restano per molti una tradizione, per cui: come fare? E’ proprio in questo dilemma che ben si colloca la scelta dello shopping on line. Se spulciamo nella rete ci renderemo conto della molteplicità di siti che offrono proprio l’oggetto dei nostri sogni a prezzi scontatissimi. Ma possiamo davvero fidarci? Siamo sicuri di star facendo realmente un affare e quel capo sia originale?

Non ultima la notizia dei sedici siti web chiusi perché vendevano merci contraffatte. Mark Monitor, azienda leader nella protezione del brand, ha stilato gli otto dogmi per abbassare i rischi concedendosi uno shopping più sicuro:

1. Fai attenzione a ciò che cerchi.

Difatti, i contraffattori utilizzano parole chiave “stagionali” (come Natale, San Valentino, Back to School) a loro vantaggio. Inoltre, spesso aggiungono termini come “offerta” o “sconto” insieme al nome del prodotto o della categoria.

2. Fidati, ma verifica.

Usa il buon senso ed evita offerte che sembrano poco realistiche.

3. Usa il buon senso.

Prenditi sempre del tempo per accertarti del venditore e della sua offerta.

4. Non tralasciare i particolari.

I truffatori registreranno un indirizzo web errato, una pratica nota come “typosquatting“,”commenta Sicard“. Leggi con attenzione l’indirizzo del sito web: se l’ortografia è scorretta, si tratta di una truffa.

5. Alza le difese.

Installa un software antivirus e aggiornalo prima di iniziare il tuo shopping delle feste per bloccare i truffatori dall’invio di spyware e virus.

6. Controlla le opzioni di pagamento.

7. Un occhio alla reputazione.

8. Attenzione ai nuovissimi g TLD arrivati a Novembre 2013.

Questi i semplici ma utilissimi consigli di Markmonitor, poiché spesso un’offerta ci appare preziosa. Ma ricordate: non è tutto oro ciò che luccica!

21.11.2013

Fashion Cool

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine