FRANCESCO MELONE

Infanzia Manifesta, questo il titolo della nuova serie di lavori che sta realizzando, nasce dalla ricerca di vecchi manifesti di film degli anni ‘60 e ’70 emblema di un mondo adulto che ha perduto l’innocenza, alla mercè dell’ipocrisia e della violenza.
I volti dei bambini, tratti da immagini di enciclopedie coeve, si sovrappongono ai manifesti in un gioco di trasparenze che suggerisce una simultaneità creando, nell’ osservatore, quello che l’artista definisce un “corto circuito visivo” tra le due immagini.
La fissità iconica dei bambini, imperturbabili, su uno sfondo animato ed inquieto, sembra preservarne lo stato di incoscienza, eppure la stessa scelta dell’artista di privilegiare un’immagine frammentata e ricomposta attraverso geometrie ottenute con scatole di legno aggettanti, ci suggerisce che non siamo
nel mondo del cinematografo, in una narrazione, piuttosto in un voluto flashback che, improvvisamente appare condensato, come un’idea che prende corpo.

Elena Paloscia

GIANLUCA ESPOSITO
MinimAnimalia, Omaggio affettuoso alla tradizione favolistica che da Esopo a La Fontaine ed oltre ha fatto degli animali emblemi viventi di pregi e difetti propriamente umani,
questa serie di lavori ambisce, con la grazia che spera di aver mutuato dal giro breve dei racconti di grandi favolisti, ad illustrare un piccolo catalogo di figure, atteggiamenti e caratteri che tutti avremo incontrato almeno una volta nella vita, quando non ci appartengano personalmente.
Un catalogo questo che vuole essere morale in quanto, nella forma bonaria della fiaba, parla dell’uomo,
raccontandone il bello ed il brutto e morale ancor di più perché dell’uomo rispetta il pudore di sapersi realmente confessare solo dietro una maschera.
Comprenderne le parole e’ però possibile solo risvegliando la straordinaria capacita’ di ascolto che l’infanzia abbandona crescendo e re-imparando a servirsi delle formule magiche… come MinimAnimalia.

Gianluca Esposito
-l’Incredibile-

CANTINA BARTOLONI
Nasce nel Comune di Giano dell’Umbria, comprensorio della docg di Montefalco. I suoi vigneti, adagiati su colline a 450 metri slm, producono grandi vini come il Sagrantino di Montefalco e Montefalco rosso.
La proprietaria Maria R. Bartoloni, seguendo con molta attenzione le sue uve, crea vini eleganti e di grande qualità.

Blog

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine