Lo psicoterapeuta Giorgio Nardone ha presentato a Roma il suo libro “Psicotrappole”, attraverso un aperitivo psicologico dal titolo “Psicotrappole vs Psicosoluzioni”.

Presenti quasi 200 ospiti tra esperti del settore e non, che hanno assistito con interesse alla conferenza e hanno poi partecipato all’aperitivo presso: la Casa dell’aviatore, Viale dell’univeristà, 20.

Nardone parte dalla convinzione che gli esseri
umani, nella loro capacità di crearsi difficoltà o vere e proprie patologie, vadano ben oltre la fantasia più fervida ma, al tempo stesso, siano in grado di effettuare cambiamenti tanto imprevisti quanto straordinari.

Come siamo bravi a costruire le nostre «psicotrappole», altrettanto possiamo esserlo a realizzare le nostre «psicosoluzioni» e il nostro esperto ci indicherà la strada.

E’ intervenuto anche il dott.Alessandro Bartoletti che ha presentato il suo libro: “Studenti bloccati, studenti Strategici”, illustrando ” le psicotrappole dello studio”.
Questo libro propone l’applicazione della terapia breve strategica elaborata da Paul Watzlawick e Giorgio Nardone alle difficoltà degli studenti, spesso intrecciate in modo più o meno profondo allo spettro patologico che include le fobie e il disturbo ossessivo-compulsivo.

Giorgio Nardone, esponente di spicco della Scuola di Palo Alto, è l’unico allievo-erede di Paul Watzlawick, con il quale ha fondato nel 1987 il Centro di Terapia Strategica di Arezzo, dove svolge la sua attività di psicologo-psicoterapeuta, didatta e coach.

Alessandro Bartoletti, psicologo e psicoterapeuta, si è perfezionato in Neurobiologia presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Ricercatore associato e docente del Centro diTerapia Strategica di Arezzo, è responsabile dello studio clinico affiliato e della sede didattica di Roma.

Blog

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine