emma a roma

Di Daniela Giannace

Emma Marrone in concerto al PalaLottomatica

La cantante mostra grinta e passione alla tappa romana dello Schiena tour, il 29 novembre, e mette a tacere i maligni  “Miss sold out” non si smentisce e registra il tutto esaurito anche stavolta; per la data nella capitale, infatti, i biglietti erano terminati già a settembre.  Le “bestie” (i suoi fans) si erano posizionati davanti ai cancelli già dalle prime ore del mattino per assistere allo spettacolo, incuranti del freddo pungente. Emma ha “riscaldato” l’atmosfera grazie alla sua potente voce e al suo carattere che bada poco a chi parla male di lei, insinuando addirittura che i biglietti del PalaLottomatica siano stati regalati per garantire il sold out. Ha eseguito le canzoni dell’album Schiena uscito ad aprile, con cui ha ottenuto il multiplatino (oltre 120.000 copie vendute) e dell’album Schiena VS Schiena, che contiene l’inedito La mia città, scritto dalla cantante, oltre ai brani ri-arrangiati in versione semiacustica; inoltre, nei concerti erano presenti alcune altre canzoni tratte dai dischi precedenti. Per tutte le tappe ha seguito questa scaletta, con qualche eventuale aggiunta:
Amami
La mia felicità
Dimentico tutto
Ma che vita fai
Trattengo il fiato
Cercavo amore
Calling you
Schiena
Se rinasci
Sarò libera
L’amore non mi basta
Arriverà
1,2,3
Io son per te l’amore
Chimera
In ogni angolo di me
Non è l’inferno
La mia città
Dimentico tutto (bis)
Calore
Parlando dell’album, dice “Mi sono armata di coraggio e mi sono buttata a capofitto in questo nuovo progetto. Avevo voglia di musica, ed è nato Schiena, un disco coraggioso, una scommessa, perché al di la di collaboratori molto bravi come Fabrizio Moro o Nesli, mi sono messa a scrivere e a lavorare con degli artisti giovani. Ma ne è valsa la pena, il successo è ancora più grande, come la soddisfazione di aver fatto qualcosa di diverso. All’inizio vuoi solo cantare, qualsiasi cosa, poi capisci cosa vuoi cantare per davvero. E così la gente ha iniziato a dimenticare le canzoni e ha cominciato a vedere Emma”.
Al concerto di Roma erano presenti molti volti noti: Marco Mengoni, Marco Bocci, Giordano De Plano, Paolo Pierobon, Lorella Cuccarini, Geppi Cucciari, Pasquale Di Nuzzo, Giuseppe Giofré, Luca Napolitano e Antonino Spadaccino. Con quest’ultimo ha duettato sul palco cantando Chimera e Resta ancora un po’. Durante lo spettacolo, il brano Schiena è stato dedicato dalla cantante al fidanzato.
Grande successo quindi per Emma, partita come cantante nei piano bar, nelle cantine e nelle feste di paese e arrivata poi alla notorietà grazie al talent Amici, in cui ha conseguito la vittoria nel 2010 e poi un’altra vittoria al festival di Sanremo nel 2012 con il brano Non è l’inferno.
In bocca al lupo Emma!

Fnm

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine