fnm-Saldi UK

Di Dario Bentivegna

Saldi in Inghilterra 2014.

Come ogni anno, dopo Natale, a S. Stefano, si celebra il rito dei saldi invernali in Inghilterra. Vediamone i pro ed i contro.

 

Esattamente un anno fa, qui su FNM, feci un’analisi dei saldi in Inghilterra, con un rendiconto non molto positivo; sia per motivi puramente personali – che tristezza fare shopping il 26 dicembre invece di stare con amici e famiglia! – ma sopratutto i saldi invernali 2013 non furono un gran successo. Quest’anno la musica è cambiata invece.

Non perchè abbia improvvisamente simpatia per chi fa shopping a S. Stefano, ne’ tanto meno ai clienti “tipici dei saldi” che pensano sia accettabile non solo buttare a terra ciò che non si vuole, lasciare merce ovunque, calpestare stampelle e vestiti ma sopratutto essere maleducati con chi nei negozi ci lavora (me compreso!); ma, la gente ha ripreso fiducia nell’economia, ha ripreso a spendere, e complici delle condizioni vantaggiose di shopping, che in Italia  ancora ci sogniamo, i saldi invernali 2014 stanno andando alla grande!

Fare acquisti durante i saldi, in Inghilterra è il momento in cui si trovano molte ma molte occasioni di risparmio vero (oltre ad avere delle agevolazioni pre e post acquisto). Il 2013 infatti e’ stato l’anno del boom del click-and-collect, servizio con il quale si fa shopping online ma si ritira il pacco in negozio quando si può, senza pagare spese di spedizione e sopratutto senza dover essere inchiodati a casa ad aspettare il fattorino. Il CC è attivo anche durante i saldi e se non si vuole stare in fila o scegliere ed acquistare nella ressa lo si può fare da casa e poi andare a ritirare a piacimento, entro due settimane.
Un altro vantaggio che si ha qui in Inghilterra rispetto ai saldi in Italiariguarda il cambio della merce ed i rimborsi; a seconda del negozio con cui si ha a che fare, i rimborsi totali sono possibili da un minimo di 14 ad un massimo di 28 giorni, previa presentazione dello scontrino e per qualsiasi motivo – abiti della taglia sbagliata, fallati o anche se si cambia idea! Anche qualora lo scontrino non lo si avesse più si puo sempre ottenere una nota di credito da spendere in negozio. Queste condizioni pre e post acquisto a favore del cliente, combinate assieme, stanno spingendo i saldi invernali 2014 a livelli di incremento del 7-10% rispetto all’anno precedente, in una situazione di ‘win-win‘ sia per i clienti che per i commercianti ma anche per chi lavora nel settore, che ha la tranquillità di sapere che il suo posto di lavoro è al sicuro. Se sarete a Londra questo mese, quindi, approfittate dei saldi e sappiate che potete avere cambi e rimborsi con tranquillità; altra storia per i saldi in Italia, ma vale l’adagio ‘ paese che vai (e leggi) usanza  che trovi’.

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • 1558417_554776231284294_632684427_n
  • 72034548_020361327-1
  • NEXT-RESULTS/
  • fnm-saldi-uk

Fashion World

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine