TrovareLAmerica_FNM

Di Isabella Tamponi

Trovare l’America

L’epopea degli italiani giunti negli Stati Uniti.

Per la prima volta viene raccontata, attraverso le collezioni della Library of Congress di Washington, la storia degli italiani sbarcati in America. Il volume, intitolato Trovare l’America, ideato e curato da Paolo Battaglia e Linda Barrett Osborne, raccoglie oltre 500 immagini per raccontare l’immigrazione italiana. La premessa è di Martin Scorsese, con saggi di Mario B. Mignone e Antonio Canovi.

I miei nonni – scrive Scorsesearrivati in America dalla Sicilia all’inizio del Novecento, erano italiani. I miei genitori, nati qui, erano italoamericani. Io ero, e sono ancora, americano italiano. E anche se so che non dimenticheranno mai le loro origini, le mie figlie sono americane”. È condensata in queste poche righe del grande regista l’evoluzione della presenza italiana negli Stati Uniti che il libro vuole raccontare.

Come eravamo noi italiani quando “Lamerica” si scriveva senza apostrofi e il miraggio di una vita dignitosa si concretizzava al di là dell’Atlantico. Milioni di persone, di molte regioni italiane, che hanno scelto il Nuovo Mondo per un progetto di vita, per vivere meglio, per costruire un futuro.

I volti, le pose, gli abiti, i bagagli, gli oggetti, le storie, gli sguardi sono stati fissati in migliaia di fotografie estremamente interessanti e coinvolgenti. La narrazione, dunque, è supportata da immagini inedite e offre una prospettiva nuova e originale sulla complessa esperienza degli italiani in America, da Colombo fino a oggi.

Il libro, inoltre, è stato realizzato in due versioni: in lingua italiana e in lingua inglese, quest’ultima con il titolo “Explorers Emigrants Citizens”.

FNM

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine