"Le verdure del mio orto": orto virtuale, prodotti veri

“Le verdure del mio orto”: orto virtuale, prodotti veri

Di Andrea Festuccia

L’erba del vicino è sempre più “social”.

Da Orticolario a Grow the planet,  cresce la passione degli italiani per fiori e ortaggi “fatti in casa”, ma oltre al pollice verde oggi serve anche un indice….veloce a cliccare sulla pagina web giusta!

 

Pollice verde? O voglia di cibo sano? La passione per il giardinaggio o per l’orto fatto in casa sta coinvolgendo negli ultimi anni, sulla scia di una rinnovata attenzione verso il “self-made” ed il “bio”, sempre più persone. Basti pensare che il mondo degli orticoltori, solo in Italia, può contare sulla passione di circa tre milioni di appassionati, ma i suoi volumi sono molto più impressionanti in Paesi come gli Stati Uniti (dove si contano 40 milioni di orti) o il Canada. Con oggi un’arma in più rispetto al passato: social network e app dedicate.

Grow the planet, la più grande community di "ortisti"

Grow the planet, la più grande community di “ortisti”

In questo contesto di rinnovata attenzione dei consumatori e di voglia di condividere la loro “passione verde” si inserisce l’interessante manifestazione “Orticolario 2014”, che si terrà a Villa Erba a Cernobbio, sul Lago di Como, dal 3 al 5 ottobre 2014, e per la quale in questi giorni sono state date le prime anticipazioni.

Cos’è Orticolario? E’ un vero e proprio “spettacolo florovivaistico”, un percorso multisensoriale che si snoda nel parco in riva al lago di Como e all’interno di un centro espositivo. Tutto è stato creato qualche anno fa grazie alla passione per il giardinaggio di un gruppo di amici, che hanno promosso l’iniziativa con il supporto della Società Ortofloricola Comense. Quest’anno il senso conduttore sarà l’olfatto, e il fiore protagonista della nuova edizione sarà invece l’Aster, la “stella” del giardino, in Italia spesso conosciuto come “Settembrino”: nel significato dei fiori l’Aster è simbolo di luce, amore, delicatezza, contentezza e imprevedibilità, ma anche insicurezza nel rapporto d’amore. Per i cinesi significa fedeltà.

Orticolario, spettacolo floreale sulla riva del Lago di Como

Orticolario, spettacolo floreale sulla riva del Lago di Como

Ma da qui a ottobre, per condividere il proprio amore per gli orti, la rete ha già messo in campo da qualche anno degli strumenti molto interessanti: il primo è la community di ortistiGrow the planet”. Molto facile utilizzarla: una volta iscritti, un algoritmo in base alla geolocalizzazione dell’utente imposta i parametri del nostro diario di coltivazione, poi si sceglierà se coltivare su balcone, terrazzo, tetto o giardino, se lo si farà su terreno o su vaso, e cosa: pomodori, cipolla bianca, melanzane? Soprattutto ci si potrà scambiare con gli altri utenti semi, prodotti, attrezzi, e consigli. E se si ama l’orto ma si è un po’ pigri? Non c’è problema: siti come “Le verdure del mio orto” permettono di “costruire” letteralmente on line il proprio orto in stile “farmville” e di ricevere poi realmente i prodotti a casa, con una cifra personalizzabile. E se l’erba del vicino vi sembra ancora più verde… cambiate computer!

FNM2

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine