7FNM ROCKMEPITTI

Di Maria neve Riemma

Pitti Bimbo

Ogni anno un nuovo tema, prima la bicicletta, poi il cibo, la moto e ora la musica: Rock me Pitti è il tema del Pitti Uomo/Pitti W e anche per il Pitti Bimbo.

E a suon di musica che molte griffe lanciano le nuove collezioni per il prossimo autunno/inverno, 2014/2015. Dal 16 al 18 Gennaio Fortezza da Basso ha ospitato 450 marchi del settore, di cui 180 provenienti dall’estero con un’affluenza di oltre 10mila visitatori e compratori provenienti da tutto il mondo. Il Pitti Bimbo è un contenitore universale di nuove idee, intuizioni e intelligenza. Un salone propositivo sempre in evoluzione. Una visione “Mondo Bambino” che mette tutti d’accordo tra moda e creatività.

I fashion designer hanno presentato collezioni che hanno delle storie da raccontare, e un close up su alcune limited edition dedicate a baby, kid e teen.

Una realtà sempre più dinamica sono i Pop Up Stores che già da qualche stagione Pitti Immagine bimbo ospita all’interno della manifestazione fiorentina. Non solo abbigliamento ma tutto ciò che gira intorno al mondo dei più piccoli come: libri, borse e accessori da viaggio, toys, oggetti di design, complementi d’arredo, gioielli, fragranze e eyewear.

Grazie al Pitti Bimbo, Firenze si è accesa di colori, eventi e nuove aperture di Boutique. Infatti, gli appuntamenti fuori salone sono stati tanti e imperdibili. Solo per citarne alcuni: Dolce&Gabbana ha appena inaugurato in via Tornabuoni 18, un punto vendita davvero delizioso. Monnalisa ha organizzato un Fashion show a Palazzo Vecchio, nel salone dei Cinquecento e Gucci ha proposto la sua collezione autunno/inverno 2014/2015, in via delle Caldaie. Anche questo è il bello della Kermesse.

18/01/2014

 

 

 

Redazione

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine