fashionnewsmagazinedue

Di Ramona Mondì

Letture tascabili.

Le borsette delle donne contengono di tutto, soprattutto libri.

 

In metro, a testa in giù, al tavolo di un bar sorseggiando un buon caffè, al parco o in poltrona; per immergersi in un mondo parallelo, immaginare e aprire la mente serve decisamente un buon libro. Il gusto di sfogliare pagine nuove, leggere parole che farai tue o che dedicherai, conoscere storie che adorerai è decisamente un’esperienza meravigliosa.

Purtroppo o per fortuna, la tecnologia (vuoi per comodità o per naturale evoluzione) tende ad eliminare il cartaceo, inducendoci a sposare la filosofia del maneggevole e low cost. Gli e-book, i kindle, le app per smartphone ne sono prova tangibile. Ma la realtà pare andare in un’altra direzione. Gli amanti delle storie su carta non abbandoneranno mai le proprie passioni. Le librerie esistono ancora. E non moriranno.

Anche le borse delle donne, oltre ai negozi, sono un luogo in cui troverete quasi sicuramente un buon libro. Pare, infatti, che li ci stiano comodi, soprattutto se in formato tascabile!

Le case editrici oggi propongono intere collane in versione mignon, così da renderli più maneggevoli, meno pesanti e anche più chic! La collana Guanda “Le bussole” è un’ottima proposta, tra i titoli potrete trovare “Alta fedeltà” di Nick Hornby, “Ogni cosa è illuminata” di Jonathan Safran Foer, “Trilogia del ritorno” di Fred Uhlman, “Il vecchio che leggeva romanzi d’amore” di Luis Sepúlveda, “Se stasera siamo qui” di Catherine Dunne e molti altri. Saranno volumi a copertina rigida, di piccolo formato, con copertine disegnate da Guido Scarabottolo, per un’offerta di qualità sia nei contenuti che nella veste editoriale.

Redazione

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine