Villaggio per la Terra

Di Claudia Brizzi

Quattro giornate dedicate alla tutela dell’ambiente e alla solidarietà.

Si è conclusa la terza edizione del Villaggio per la Terra, tenutosi al Galoppatoio di Villa Borghese dal 22 al 25 aprile 2016 in occasione del 46° “Earth Day”.

Un grande successo per la terza edizione del Villaggio per la Terra al Galoppatoio di Villa Borghese, allestito il 22 aprile 2016 in occasione del 46° “Earth Day”. La giornata mondiale della Terra ha dato libero sfogo alla creatività di giovani talenti, in particolar modo ha visto protagonisti gli studenti dell’Accademia del Lusso per lo speciale contest #iocitengo, dedicato alla moda attenta all’ambiente, promosso da “Earth Day Italia” in collaborazione con l’Accademia del Lusso e ideato con l’obiettivo di creare prodotti di merchandising innovativi e realizzati con materiali di recupero. La giuria composta da esperti del settore come Laura Cenci, Caterina Micolano, Daniela Colucci, Laura Gramigna e Barbara Molinario project manager del progetto, dopo aver selezionato i progetti più originali e validi, hanno deciso di premiare il lavoro di Marzia Ruggeri che ha ottenuto la possibilità di vedere realizzato il suo progetto, prodotto e sviluppato da “Earth Day Italia”, mentre Caterina Maciariello, Gianluigi Calonio e Lorenzo Papi hanno ricevuto in omaggio un fine settimana di benessere presso la Palestra Heaven, una mansione speciale è andata a Alaalshamrani Mohammads.

Un programma ricco di eventi dedicati alla tutela dell’ambiente e alla solidarietà, spettacoli, cinema, giochi, laboratori, attività sportive, progetti, concorsi, concerti come quelli di Rocco Hunt, i Dear Jack e i vocalist Fuoricontrollo e per chiudere in bellezza, l’arrivo inaspettato di Papa Francesco che ha dichiarato: “Sentendovi parlare mi sono venute in mente due immagini: il deserto e la foresta. Ho pensato: questa gente prende il deserto per trasformarlo in foresta. Vanno dove c’è il deserto, dove non c’è speranza, e fanno cose che fanno diventare foresta questo deserto… Come si fa questo? Nella consapevolezza che tutti abbiamo qualcosa in comune…”. Una manifestazione frutto di una stretta collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il MIUR, l‘istituto INDIRE e Roma Capitale, in cui sono state affrontate diverse tematiche, dalla sostenibilità alla legalità, la partecipazione civica e l’immigrazione.

Le migliaia di persone che hanno preso parte a questa meravigliosa iniziativa, hanno avuto la possibilità di partecipare a quattro giorni davvero speciali, dalla giornata mondiale del libro e del diritto d’autore che ha ospitato Riccardo Mei, attore e voce narrante di numerosi programmi televisivi come Superquark, Alle falde del Kilimangiaro e National Geographic, alla giornata dedicata all’integrazione culturale con il grande concerto “ On the other side” interpretato dalla band Gen Verde per le donne immigrate vittime di violenza e quella dedicata ai mezzi di trasporto che tutelano l’ambiente con la promozione di “Bike the Nobel” la campagna per la candidatura della bicicletta al premio nobel per la pace.

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • cover-i-phone-6
  • cover-io-ci-tengo
  • gian-luigi-calonico-work
  • gian-luigi-calonico
  • img6
  • cover-i-phone-6_0
  • cover-io-ci-tengo_0
  • gian-luigi-calonico-work_0
  • gian-luigi-calonico_0
  • progetto-accademia-del-lusso-1

Claudia Brizzi

Comments are closed.

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine