• Home
  • Lifestyle
  • Budapest: la storia non disdegna lo shopping e la vita notturna

Budapest: la storia non disdegna lo shopping e la vita notturna

Una città giovane, frizzante, meta perfetta per la movida e per il divertimento senza età.

Una meta che è molto young e che può vantare la vita notturna tra le più attive d’Europa è proprio il capoluogo ungherese di Budapest, anche se ad un primo sguardo non si direbbe.

La storia di questa città è millenaria e i suoi volti sono molteplici e coprono vasti periodi che ancora sono visibili negli edifici imponenti che vanno dalla Belle Époque ad altri più recenti in chiave moderna, vestigia degli antichi fasti della capitale ungherese.

Il fiume Danubio divide il capoluogo in due aree, Buda e Pest, mostrando le due anime della città. Uno dei punti nevralgici della città è il Castello Reale, sulla collina di Buda, che ospita al suo interno il Bastione dei Pescatori e la Chiesa di Matyas. Il versante di Pest, sembra essere la parte più moderna. Il centro storico custodisce bellezze storiche e artistiche di grande pregio.

Un modo per orientarsi facilmente a Budapest è il percorso tracciato dai numerosi ponti che lo attraversano, tra questi uno dei più amati dai turisti e fotografati è il Ponte delle Catene o ponte Elizabeth, simbolo della città e monumento nazionale, insieme al ponte della Libertà.

Lungo Andrassy Utca si può visitare il Teatro dell’Opera, procedendo in direzione di Piazza degli Eroi e del City Park, sede del Museo delle Belle Arti, del Castello Vajdahunyad e del Centro Termale Széchenyi.

Le terme di Budapest sono considerate Patrimonio dell’Umanità UNESCO. I bagni del centro termale Széchenyi sono i più antichi e i più grandi, non solo della città, ma dell’Europa. Si trovano all’interno del Parco cittadino di Vàrosliegt, in origine erano definiti bagni artesiani, furono ribattezzati con il loro nome attuale nel 1913. Altri bagni termali che colpiscono per il loro stile in perfetta sintonia con l’Art Nouveau sono quelli di Gellért. Si caratterizzano per la loro bellezza ed eleganza, soprattutto, per il gusto artistico che completa la loro architettura interna che in un primo momento colpisce i visitatori. Le piscine di questo centro termale sono sempre affollate sia dai residenti locali, ma sono anche una grande attrattiva turistica.

Tra i punti di interesse della città, degni di nota sono le Stazioni Ovest ed Est di Budapest. La prima è conosciuta per essere stata il punto di partenza del primo treno in Ungheria ed è costruita in stile Art Nouveau in vetro e ferro dagli stessi architetti che edificarono la Tour Eiffel a Parigi, per il XIX secolo era considerata una delle stazioni più grandi del mondo. La Stazione Est, che si trova in Piazza Barros, più conosciuta come Keleti Station, ha uno stile eclettico ed elegante, con suggestioni neo-rinascimentali. Al suo interno si possono trovare pitture importanti di artisti ungheresi, quali Lotz e Than.

Lungo il corso del Danubio si trovano sette isole, quelle più note sono l’isola di Margherita che presenta un ampio parco con delle aree di sosta e quella di Csepel, tra le più grandi, che ospita alcuni comuni periferici di Budapest.

L’apparente eleganza e maestosità di Budapest, può trarre in inganno e rivelare, in particolare durante la sera delle piacevoli sorprese per gli amanti della vita notturna o per chi vuole una fuga dai pensieri quotidiani e preferisce scatenarsi senza limiti di orario.

La capitale ungherese offre, infatti, una vasta scelta di discoteche, pub, bar e locali alla moda che si concentrano principalmente nelle zone intorno alla Basilica di Santo Stefano, alla Piazza Liszt Ferenc, ma nel Quartiere ebraico si trovano i “posti più di tendenza”, i cosiddetti “Ruins Pub”, ricavati in vecchi edifici dismessi, che la sera si trasformano in club o pub, in cui si può ascoltare musica, ballare e bere birra. Le discoteche di Budapest sono tantissime e vengono incontro a tutti i gusti! La discoteca più famosa, il White Angel con il suo design moderno ed elegante, regala un’atmosfera esclusiva ed è dotata di vasca idromassaggio, per chi in preda al massimo divertimento, sentisse il bisogno di un momento di relax immergendosi nella vasca.

Tra le zone più movimentate, si può annoverare la Raday Utca, una via nella quale si possono trovare caffè, ristoranti e tradizionali vinerie ungheresi, ribattezzata come la Soho di Budapest, sicuramente una via chic per un divertimento che mantiene, comunque, un certo livello.

Gli amanti dell’opera e dei musical possono trascorrere una serata nel famoso Teatro dell’Opera, mentre chi ha voglia di andare al cinema si può recare nel grandissimo centro commerciale West-End Centre, dove gli spettacoli iniziano anche molto tardi.

Budapest è sicuramente la risposta perfetta per chi vuole trascorrere un weekend senza precludersi nessuna possibilità. La capitale ungherese, seppur ricca di storia, cultura e monumenti maestosi si può definire a pieno titolo una città giovane, frizzante, meta perfetta per la movida e per il divertimento senza età.

Tags: , , , , , , , ,