La grande bellezza italiana a Tokyo

Nel museo più occidentale di Tokyo la mostra dell'eccellenza italiana dell'arte: Leonardo Da Vinci e Michelangelo.

Schizzi, dipinti, sculture e manoscritti dei due più grandi maestri del Rinascimento italiano si possono ammirare e confrontare dall’inizio di giugno fino al 24 settembre p.v alla rassegna di arte speciale estate di uno dei più occidentali musei della capitale nipponica il Mitsubishi Ichigokan.

La mostra curata egregiamente dallo staff del museo e curatori d’eccellenza, tenta di descrivere, spiegare ed illuminare Leonardo e Michelangelo attraverso i loro processi creativi e dimostrare la vasta influenza del duo sullo sviluppo dell’arte occidentale. Oltre ad opere come lo Studio per la testa dell’angelo , la Vergine delle rocce di Leonardo da Vinci e Studio per la testa di Leda di Michelangelo, la mostra include opere di discepoli, di artisti ed altre opere connesse, per un totale di circa 65 elementi. Conferenze di esperti d’arte e Workshop dove i bambini potranno partecipare disegnando, faranno conoscere i due mostri sacri ancora di più al popolo nipponico che tanto li ama.

Interessante per chi avesse l’opportunità di visitarlo il Mitsubishi Ichigokan Museum. E’ stato il primo edificio per uffici in stile occidentale nella zona di Marunouchi (zona famosa per il Palazzo Imperiale). La struttura, completata nel 1894, è stata progettata dall’architetto britannico Josiah Conder su un invito del governo giapponese appena formato, dopo l’apertura del Giappone verso l’Occidente. All’epoca era sede di varie attività economiche, contenente, tra l’altro, la divisione bancaria della Mitsubishi Company. Nel 1968, però, è stato demolito. Nel 2010, dopo più di 40 anni di silenzio, il Mitsubishi Ichigokan è nato nello stesso sito con un importante museo, ricostruito secondo i piani originali di Conder .

Tags: , , , , , , , ,