Aniene Festival, un fiume in piena

Diciannove giorni di eventi culturali pensati per restituire alla cittadinanza romana spazi di ritrovo tanto insoliti quanto suggestivi.

Inaugurata il 30 agosto e in programma fino al 17 settembre sulle rive del fiume Aniene, a Roma, Aniene Festival, un fiume in piena è la kermesse dedicata all’espressione creativa multidisciplinare, organizzata come parte del programma dell’Estate Romana.

Diciannove giorni di eventi culturali pensati per restituire alla cittadinanza romana spazi di ritrovo tanto insoliti quanto suggestivi: l’antico Ponte Nomentano, simbolo del quartiere Montesacro, e il parco adiacente, Parco Nomentano.

Diciannove giorni di incontri, concerti, film, spettacoli teatrali e attività culturali che trasformeranno l’intera area in uno spazio polifunzionale adatto ad ospitare opere artistiche multidisciplinari, e a creare un ambiente per fruire del parco ripristinandone la sua vocazione sociale.

Aperto tutti i giorni, dalle 18 alle 24, Aniene Festival è articolato in cinque aree tematiche: Musica, con concerti jazz, cantautorali e di contaminazione; Ballo Swing, con esibizioni, social dance e lezioni “primi passi” gratuite; Teatro, prevalentemente d’improvvisazione, con la direzione artistica della compagnia Bugiardini; Rassegna Cinematografica, con proiezioni e incontri frontali; Letteratura, con cinque incontri e con il concorso di scrittura Letteralmente.

Aniene Festival ospita anche il contenitore d’arte RiscArti che, per l’occasione, ha allestito il parco con installazioni, opere e strumenti musicali tutti realizzati con materiali riciclati.

Infine, in linea con l’intento degli ideatori di restituire al parco una funzione sociale, di trasformarlo in punto d’incontro intergenerazionale, sono stati allestiti un’area co-working, con Wi-Fi gratuito, spazi destinati ai più piccoli e a Giochi aperti a tutta la famiglia per mettere in pratica il concetto di gioco intelligente.

Punto d’incontro, di dialogo e scambio tra le varie discipline, Aniene Festival, un fiume in piena si configura come un festival inconsueto, ricco di proposte sicuramente utili a vivificare comuni e abituali spazi di ritrovo quotidiano fino a farne un ricco contenitore culturale multidisciplinare in grado di attirare l’attenzione degli abitanti della zona o, più in generale, di tutti i romani.

 

Tags: , , , , , ,