La guida di Roma firmata Iana Nekrassova

Una guida in lingua russa che illustra i migliori itinerari per girare a Roma, offrendo ai lettori indirizzi, suggerimenti e consigli utili, secondo la visione del suo autore.

Di Iana Nekrassova
 
Walt Disney diceva “If you can dream it, you can do it!” . Ho sentito questa frase tante volte, ma solo ora ne capisco esattamente il suo vero significato.
Quando un paio d’anni fa ho pensato per la prima volta di fare una guida tutta mia dedicata a Roma, l’idea esisteva solo nella mia testa. Adesso vederla realizzata proprio come la immaginavo, averla tra le mani, sfogliarla e leggerla fa un effetto incredibile! È davvero come vedere materializzarsi il proprio sogno!
Tutto è cominciato con il blog Rome insider che ho aperto 5 anni fa un po’ per condividere i miei interessi, esperienze e passioni, soprattutto il mio amore per Roma, un po’ per rilanciare la mia vita qui dopo il rientro da Bologna dove avevo lavorato per una famosa azienda di moda. Mi è sempre piaciuto scrivere, non a caso avevo già realizzato due guide allo shopping su Roma e Milano per una nota casa editrice russa. Quindi non è stato difficile. Ma mi piacciono anche le sfide e così avevo deciso di scrivere ogni pezzo in due lingue, in russo e in italiano, rivolgendomi sia ai lettori russi che agli italiani.
 
Con il tempo ho iniziato a ricevere sempre più richieste e domande dai followers e lettori del blog per quanto riguarda la vita e i servizi a Roma. Mi chiedevano dei consigli e suggerimenti. E così è nata l’idea di creare una guida in russo che raccogliesse indirizzi e suggerimenti in varie categorie (shopping, ristoranti, hotel, benessere, aperitivi, musei, etc). Partendo soprattutto dal materiale pubblicato sul blog, ma anche dalle mie preferenze ed esperienze personali, da una insider e connoisseur di Roma appunto. Raccontando delle vere e proprie storie su ogni posto. Tutto questo in collaborazione con il fotografo e grafic designer Antonio De Paolis.
 
È stato un lavoro lungo e scrupoloso, spesso svolto di sera e di domenica, quando c’era un po’ più di tempo libero. Ma non è mai stato pesante. Perchè quando fai qualcosa che ti piace davvero, che fai per passione, allora non ti pesa. Ti diverti. E poi sapere che fai qualcosa che non solo ti piace ma può essere utile e aiuta a promuovere la tua città e le attività di tante persone diventa anche gratificante. 
 
Abbiamo deciso di non appoggiarci alle classiche case editrici, ma fare tutto da soli, dall’impaginazione fino alla grafica, stampa, distribuzione e pubblicità. Utilizzando la piattaforma di editoria online blurb.com. Una scelta non scontata che però ti fa risparmiare del tempo e ti dà una totale libertà saltando agenti, editori, redattori e che permette di raggiungere chiunque e in qualsiasi posto del mondo in tempi anche molto brevi. 
 
Questa guida non ha la pretesa di essere assoluta o completa. Più che altro è la visione d’autore della città. Comunque abbiamo già deciso che la guida sarà annuale e a partire dalla primavera del 2018 sarà riproposta una volta l’anno in versione aggiornata. Per ora sarà disponibile solo in lingua russa e poi chissà, si vedrà.
 
La vera chicca della guida sono gli itinerari per girare a Roma per chi ha pochissimo tempo a disposizione, uno, due o tre giorni. Sono delle passeggiate che permettono di vedere i posti più significativi della Città Eterna, di cogliere la sua essenza. Non manca qualche consiglio pratico, ad esempio non portare i tacchi a spillo a causa dei sampietrini o prepararsi per le chiusure estive di molti locali nel mese di agosto. Infine vi svelo in esclusiva, solo per i lettori di Fashion News Magazine, qualche indirizzo da non perdere a Roma tra quelli inclusi nella guida: per lo shopping da visitare la boutique Alessandra Giannetti, per un aperitivo o una cena il nuovo bar-ristorante Pantaleo, per una visita culturale il Museo Centrale Montemartini e per un panorama mozzafiato su tutta Roma le Terrazze panoramiche del Vittoriano.
 
La guida è disponibile in due formati: classico stampato di dimensione tascabile (potrebbe essere interessante per i collezionisti e appassionati di Roma, complice anche la qualità di stampa, le fotografie inedite e le informazioni esclusive, tuttavia pratico anche nell’uso visto la dimensione comoda) e in pdf (il format più economico e scaricabile su tutti i dispositivi mobili).
Nelle prossime settimane sarà lanciata anche la versione e-book. Tutto si può acquistare in modo semplicissimo e veloce online, tramite il link.
 
 
Iana Nekrassova www.romeinsider.it
 
Foto – Antonio De Paolis www.antoniodepaolis.it

Tags: , , , , ,