Dieta vs Natale

I consigli detox delle dottoresse Pesce, da seguire prima e dopo le feste (così durante possiamo mangiare!).

Ahi ahi la dieta… una brutta parola che si insinua tra il torrone ed il panettone (rigorosamente senza canditi). Come si fa? Io una soluzione l’avrei trovata… non arrivare già in sovrappeso a Natale, ma mettere in pratica delle buone regole di nutrizione (non troppo restrittive, si capisce).

Ho la fortuna di lavorare per lo Studio di Nutrizione delle Dottoresse Teresa ed Emiliana Pesce. Due sorelle belle e brave… non so se più belle o più brave. Io non sono una vera e propria paziente, ma attraverso tutti gli articoli che pubblichiamo, gli aggiornamenti dei social e gli incontri ai quali assisto, mi sto facendo una buona cultura per quanto riguarda l’alimentazione. Io sono un po’ (un po’ molto) indisciplinata con il cibo, disorganizzata, disordinata, per niente rigorosa. Mangio quello che mi piace quando voglio, e chi mi conosce da più anni conosce anche il mio percorso di dimagrimento… insomma ne abbiamo di argomenti da trattare io e le Dottoresse Pesce, biologhe nutrizioniste “rigorosissime”.

La scorsa settimana, ospitati nel Salone di Cristiano Russo Parrucchiere, abbiamo deciso di proporre un consulto privato per poche amiche ed amici, un appuntamento tra benessere e bellezza. Abbiamo discusso di cibo, abitudini alimentari, stili di vita e piccoli segreti per mantenersi in forma.

Sono proprio questi segreti che voglio raccontarvi per arrivare a Natale preparati, e non rinunciare a nulla. Ma sono regole che si possono adottare anche nel post feste, per buttare giù quel paio di chili preso con dolci e cenoni.

Questo è un regime alimentare controllato e depurativo, che non può essere adottato per lungo tempo, ma solo per brevi periodi. Se volete saperne di più chiamate loro www.nutrizionistapesce.com

1) A colazione evita il cornetto pieno di burro, scegli biscotti secchi, ma attenzione all’etichetta! Devono essere biscotti senza grassi idrogenati!

2) Ogni sera bevi una tisana detox a base di gramigna, betulla, bacche i goji, perché aiuta a depurare l’organismo dalle scorie.

3) È importante eliminare tutte le proteine di origine animale, non solo la carne ma anche il pesce, e prediligere i legumi come i ceci.

4) Bere almeno 5 bicchieri di acqua al giorno che aiutano ad eliminare tutte le tossine accumulate.

5) Scegliere la stevia come dolcificante al posto dello zucchero. La stevia è un dolcificante acalorico che permette di introdurre calorie, apportate anche dallo zucchero di canna.

6) Il sesto consiglio, il più complicato da seguire, è quello di accompagnare questo regime detox all’attività fisica! Con piccole scelte quotidiane si possono ottenere grandi risultati, come salire le scale invece che prendere l’ascensore, cercare di parcheggiare la macchina il più lontano possibile.

Sono piccole regole che si possono seguire senza stress… quindi io ci provo. Per adesso ho cominciato con la tisana serale ed i 5 bicchieri di acqua, il cornetto al mattino lo evito da tempo, ma Teresa ed Emiliana hanno avuto da ridire anche sui biscotti secchi che utilizzavamo a colazione in famiglia e mi ha raccomandato di leggere bene le etichette e scegliere biscotti privi di acidi grassi trans. Dottoressa, sono diligente, lo sto facendo. Per la carne la vedo più difficile rinunciare…

Tags: , , , , ,