Dortmund, stile ed eleganza formato tedesco

Alla scoperta di una città magica della Germania Settentrionale.

DORTMUND

Vicinissima a Essen, Düsseldorf e a tutta la fascia industriale della Germania settentrionale, Dortmund è una città che dietro il suo profilo più prettamente economico nasconde un interessante volto turistico e, perché no, anche “fashion”.

Dortmund fa parte della regione (o Land) della Renania Settentrionale – Vestfalia, e si trova in corrispondenza di quella regione della Ruhr che per molti anni fu al centro delle contese franco-tedesche, grazie alla presenza di importantissimi bacini minerari.

Pressoché distrutta per intero durante la Seconda guerra mondiale, anche a causa del suo ruolo centrale nei piani del regime nazista, Dortmund conobbe una rapida ricostruzione dopo il periodo bellico, che riguardò anche i suoi monumenti più importanti.

È il caso della Chiesa di Santa Maria, di origine duecentesca e ricostruita dopo il conflitto (con il suo splendido altare tardo-medievale) che fa al pari con la splendida Chiesa di San Rinaldo, edificio che risale addirittura all’epoca ottoniana, a cavallo tra I e II millennio, e che domina lo skyline cittadino con il suo campanile alto ben 104 metri, che ospita sei campane dalle dimensioni colossali (la più grande, pensate, pesa ben 6 tonnellate e mezzo!).

Moderna ma tradizionale allo stesso tempo è la U-Tower (detta anche Dortmunder Tower), un palazzetto che, a inizio Novecento, aveva le caratteristiche di un grattacielo per la sua altezza preponderante rispetto agli altri edifici. Inconfondibile con le sue quattro U giganti che la sovrastano, la U-Tower ha da prima ospitato una fabbrica di birra e, solo negli ultimi anni, è stata riconvertita in Museo di arte moderna, in coincidenza con la nomina di Essen, città vicina, a Capitale europea della cultura nel 2010.

Molto più alta è poi la Florianturm, duecentoventi metri di antenna televisiva che, con il suo stile tipicamente austero e vagamente modernista, costituisce il principale punto panoramico su Dortmund e sulle zone circostanti. Qui, a 140 metri d’altezza, un ristorante panoramico che gira intorno al proprio asse vi permetterà di gustarvi una cena con un punto di vista davvero insolito!

Dortmund non è solo arte e panorami, ma anche calcio. Qui infatti gioca la squadra del Borussia, nata nel 1909 e tra le più importanti compagini calcistiche di Germania, avendo vinto 8 titoli nazionali, 4 coppe, 5 supercoppe e anche una Champions League. Il Borussia Dortmund gioca nel Westfalenstadion (altrimenti chiamato Signal Iduna Park), splendido impianto costruito negli anni Settanta e più volte ammodernato, capace di accogliere fino a 81mila spettatori, di cui 65mila seduti.

Gli amanti della cultura, infine, troveranno a Dortmund pane per i loro denti, grazie alla modernissima Konzerthaus, che consta di due sale, entrambi caratterizzate da uno stile elegante e contemporaneo, capaci di contenere un complessivo di 2.400 spettatori.

Tags: , , , ,