In alto i calici: è arrivato il Nettuno Wine Festival

Amanti del vino accorrete: arriva un festival dedicato agli amatissimi vini bianchi del Lazio. Dal 27 Agosto, fino al 2 Settembre al Nettuno Wine Festival.

Lo dice qualsiasi medico che un bicchiere di vino al giorno è un toccasana per la salute. È perfino anti-tumorale. Questa coccola giornaliera può anche diventare un’occasione per visitare uno dei tantissimi borghi italiani da riscoprire, come quello della cittadina di Nettuno, sul litorale romano.

Il Nettuno Wine Festival è organizzato dalla Proloco Forte Sangallo, in collaborazione con i Ristoratori di Nettuno. Non solo vino dunque: i ristoranti aderenti hanno creato, ad hoc per l’occasione, menù di degustazione con prodotti tipici del territorio dove protagonista sarà il pescato locale. Per Domenica 2 Settembre è prevista una degustazione conclusiva che si svolgerà in otto piazze del centro storico fra finger food, show cooking e musica live. Sarà inoltre possibile visitare alcune storiche cantine sotto la guida di sommelier professionisti.

Parliamo di un festival, che, alla sua prima edizione, non ha nulla da invidiare a tutti quei grandi eventi enogastronomici regionali che ogni anno ospitano un vasto pubblico fra turisti ed amanti del buon cibo e del buon vino. Il presidente, Mario Lomartire, ha sottolineato come eventi di questo tipo, oltre a far conoscere i vini locali, sia un’occasione per tramandare la storia e la cultura dei piccoli borghi italiani, che unisce la tradizione marinara a quella contadina in un incontro fra mare e terra. Sapevate che il vitigno della Cantino Bacco è stato anche residenza dell’Imperatore Nerone? Questo vitigno storico, risale infatti all’epoca romana ed è detto “a piede franco”, poiché costituito da piante che utilizzano apparato radicale proprio e non innestato, nonostante il terreno ostico e sabbioso (per la vicinanza dal mare). La cantina Casa Divina Provvidenza, invece, racconta così il proprio Cacchione: “Antico vitigno, dal colore giallo paglierino, intenso nei profumi, generoso nel grado zuccherino, intenso nel gusto e deciso nel corpo: un vino di grande eleganza. Eccellente quando la sua vinificazione è semplice, grandioso ed elegante quando affinato nelle barrique. Grande è la scoperta quando l’acidità di questo vitigno ci dà l’opportunità di trasformarlo in mille bollicine classiche.”

Programma

Da Lunedì 27 Agosto a Domenica 2 Settembre

12:00/14:00 Menu degustazione presso i 30 ristoranti che partecipano all’iniziativa 20:00/21:30 Menu degustazione presso i 30 ristoranti che partecipano all’iniziativa

Domenica 02 settembre

17:00/23:00 Degustazione di piazza con banchi di assaggio gratuiti di vino e finger-food per le vie del centro Città

Piazze che ospiteranno le degustazioni:

1. PIAZZA CESARE BATTISTI 2. PIAZZA COLONNA 3. PIAZZA MARCONI 4. PIAZZA DEL MERCATO 5. PIAZZALE LE SIRENE

6. PIAZZALE IMPASTATO 7. PORTO TURISTICO 8. VIA CARLO CATTANEO

Presso la Proloco Forte Sangallo è possibile acquistare il kit degustazione al prezzo di €10. Il Kit comprende un calice degustazione di vetro della Vetreria Spaziani, la sacchetta per bicchiere con logo della manifestazione, brochure informativa e tessera per le degustazioni dei vini presso i banchi di assaggio.

Update post-evento:

Migliaia di visitatori, provenienti da ogni angolo del Lazio e non solo, hanno raggiunto la città di Nettuno un piccolo borgo medievale direttamente sul mare, per scoprire e degustare i vini locali accuratamente selezionati da esperti sommelier. In particolare, a conquistare i presenti è stato il Cacchione, vino prodotto tra Aprilia, Anzio e Nettuno. Si tratta di un vitigno autoctono, dal quale si ricava un vino molto forte. Quello prodotto nell’area di Nettuno viene spesso prodotto “a piede franco”, cioè senza che la pianta venga innestata sulla vite americana, ed è l’unico ad aver ottenuto il riconoscimento DOC.

Nello stesso giorno, tutti i ristoranti del centro hanno proposto show-cooking e banchi di assaggio gratuiti di finger-food e abbinati al vino, il tutto accompagnato da musicisti che hanno allietato la giornata con ogni genere di musica: reggae, rock acustico, Vocal Improvvisation, Musica da Camera, Musica Classica, Tribal House.

Siamo estremamente soddisfatti di come sia andata questa prima edizione di Nettuno Wine Festival. Il nostro festival ha avuto il merito di far scoprire non solo le eccellenze del nostro territorio, grazie alle degustazioni di vino e agli eventi di show cooking, ma anche l’intera città, un suggestivo borgo a due passi da Roma, che merita di essere visitato. Molte persone sono venute a ringraziarci per aver fatto scoprire loro nuovi sapori e profumi, grazie ai sapienti abbinamenti cibo-vino proposti. Credo che questo sia il più alto riconoscimento per una manifestazione volta a promuovere i prodotti tipici locali”, ha dichiarato il Presidente della Proloco Forte Sangallo, Mario Lomartire.

Sebbene il festival sia stato alla sua prima edizione e si sia presentato come un progetto ambizioso, è riuscito a ritagliarsi a pieno titolo uno spazio nei grandi eventi Regionali dedicati al mondo dell’enogastronomia e del vino in particolare.

Con Nettuno Wine Festival non abbiamo voluto solo far conoscere i nostri vini, ma raccontare e tramandare la storia e la cultura della città di Nettuno, che unisce la tradizione marinara a quella contadina. Storicamente abbiamo una lunga tradizione contadina e di produzione vitivinicola, qui non c’era famiglia che non producesse il vero Cacchione nella propria vigna”, ha affermato con orgoglio Mario Lomartire.

Tutta la città di Nettuno si è unita, così, per far rinascere un posto unico vicino Roma dove c’è un vino che non ti aspetti.

Tags: , , , , , , , , , , ,