• Home
  • Beauty
  • Make-up brushes: quali sono i pennelli da trucco indispensabili?

Make-up brushes: quali sono i pennelli da trucco indispensabili?

Bastano pochi pennelli per realizzare con facilità e precisione tanti diversi look. Scopriamo quali…

Probabilmente vi sarà capitato di acquistare un gigantesco set di pannelli in offerta straordinaria e poi scoprire, nel tempo, di usarne solo un paio. A cosa serviranno tutti gli altri?

Ed eccoli finire nel dimenticatoio! Il mio consiglio è quello di investire su pochi pennelli, ma di ottima qualità, più durevoli nel tempo. Affinché restino assolutamente perfetti e puliti, è bene lavarli spesso, con poco shampoo delicato. Non è dunque estremamente necessario ricorrere al detergente per pennelli. Conservateli in un porta pennelli con tappo, in modo che questi non vengano a contatto con la polvere. Sarà anche più facile portarli in viaggio con voi.

Elencherò di seguito quelli più versatili e più competitivi per il rapporto qualità/prezzo. Soprirete che non c’è assolutamente bisogno di ricorrere a 24 pennelli diversi, a meno che non vi piaccia collezionarli e sperimentare, ma questo è tutto un altro discorso. Oggi pensiamo ai #musthave!

Mac Cosmetics: 266SH Small Angle Brush – € 24.00

Questo piccolo pennello, credetemi, vi darà un grandissimo aiuto! È indicato per truccare le sopracciglia con massima precisione, grazie alle sue setole rigide ed all’angolo appuntito. Perfetto per applicare un eye-liner in gel, o per trasformare l’ombretto in eye-liner: grazie alla sua forma angolare potrete creare la coda del vostro eye-liner in modo preciso e sarà facilissimo far si che le linee di entrambi gli occhi risultino perfettamente simmetriche. A mio parere, MAC è insuperabile in quanto a make up tools. Ho acquistato questo particolare pennello ben dieci anni fa ed è ancora perfetto, come nuovo.

Fenty Beauty by Rihanna: Tapered Blending Brush 210 – € 22.90

Il pennello da sfumatura è davvero un obbligo “morale”. Mai e poi mai applicare un ombretto effetto-mattone sugli occhi. Il colore deve sempre sfumato armoniosamente, come foste artisti rinascimentali Maestri del chiaroscuro. Questo pennello di Fendi Beauty è in fibra sintetica, questo non significa che la sua qualità non sia ottima. Anzi, i pennelli sintetici risultano sempre più morbidi rispetto a quelli in pelo animale. E poi è rosa…

Chanel: Pineau Ombreur Plat – € 36.00

Questo è il classico ombretto per applicare l’ombretto. La dimensione è perfetta: arriva dall’attaccatura delle ciglia fino al termine della palpebra mobile, dunque stendere il vostro ombretto in modo semplice ed uniforme sarà un gioco da ragazzi. Forse è un po’ caruccio rispetto alla concorrenza, ma le sue setole naturali di altissima qualità ne fanno un make-up tool quasi immortale. Non perde la sua forma e non perde peli.

Make Up For Ever: Precision Blender Brush – € 31.00

Questo pennello è chiamato “Pencil Brush” o pennello a penna per la sua punta sferica. È indicato per applicare l’ombretto nell’arco fra la palpebra fissa e quella mobile, dunque perfetto per un look anni ’60, ma non solo. Data la sua precisione, si possono creare ombre e chiaroscuro. Si può usare per porre un ombretto luminoso nell’angolo interno dell’occhio; o, addirittura, per sfumare fra loro più tonalità di rossetto sulle labbra. Un altro uso creativo? Avete presente quei piccoli buchini che si creano all’attaccatura dei capelli quando li raccogliete in una coda di cavallo molto stretta? Basterà intingere il pencil brush in ombretto che abbia lo stesso colore della vostra radice e tamponare quelle antiestetiche piccole chiazze chiare: la vostra acconciatura sarà perfetta ed i vostri capelli appariranno molto più folti.

Dior: Backstage Blush Brush n.16 – € 37.22

Fate sempre attenzione alla scelta del vostro pennello da blush. Da non confondere con quello da cipria! Spesso questi pennelli sono così grandi che il risultato è: blush su tutto il viso! Questo proposto da Dior ha davvero la dimensione perfetta per scolpire lo zigomo (ovvero l’unica zona dove dovrebbe stare il blush!). La sua setola naturale è davvero morbida. Vi consiglio di lavarlo davvero spesso, perché il colore bianco si sporca subito e potrebbe non ritornare al suo candore originale.

Urban Decay: UD PRO Large Powder Brush – € 39.00

Quando acquisti un pennello Urban Decay, sai anche di fare qualcosa di buono per l’ambiente. La loro setola sintetica, davvero morbida e piacevole sul viso è realizzata con bottiglie di plastica riciclate! I manici, in alluminio riciclato! Insomma, una scelta cruelty-free ed eco-friendly! Questo pennello è perfetto per stendere un fondotinta in polvere o un velo sottile di cipria. L’importante, per quest’ultima, è ricordarsi di togliere l’eccesso dal pennello per evitare l’effetto mascherone ed avere un risultato più naturale.

Sephora: Beauty Blender – € 16.90

Non si tratta di un pennello, ma è un comunque un tool davvero indispensabile! Uno dei prodotti #bestseller di Sephora ormai da anni, un cult. Si può usare per fondotinta, illuminante o correttore. La sua punta permette di arrivare anche nei punti dove c’è bisogno di più precisione. Usarla è semplice: si bagna con un po’ di acqua, si strizza e si applica una piccola noce di prodotto. Noterete che il fondotinta si stenderà in modo uniforme, senza creare quelle brutte linee spesso date dal pennello. Il risultato davvero naturale. La durata della Beauty Blender è media, dipende dall’utilizzo che ne fate. Non appena inizierà a sfaldarsi va subito sostituita. Ne esiste anche una versione mini, ideale per il correttore o da portare in viaggio.

Tags: , , , , , , , , , , , ,