Zuppa di fagioli con il sale dell’Himalaya affumicato

Ancora una zuppa calda prima di lasciarci l'inverno alle spalle!

Sono a Parigi da qualche giorno e qua il freddo si fa ancora sentire. Girando da una parte all’altra, fra mercatini vintage, mostre e interminabili passeggiate in questa città che amo tanto, spesso mangio di fretta, ma senza mai lasciare nulla al caso!

Quando sono in vacanza, cerco sempre di fare almeno due pasti super healty. In genere colazione e pranzo; preferisco, invece, lasciarmi un po’ più andare a qualche coccola culinaria la sera!!

Per pranzo do il via libera a zuppe, minestre e vellutate: piatti che adoro perchè sani, leggeri e gustosi. Proprio ieri ne ho provato uno che non posso non condividere, ovvero una  zuppa di fagioli al sale dell Himalaia affumicato. Buonissima! Adatta a tutti,  veloce da preparare e soprattutto un piatto che possiamo mangiare ancora per poco, perché con l’arrivo dell’estate ci dedicheremo a pietanze un po’ meno calde! Non vedo l’ora di tornare a Roma per preparare questa zuppa alla mia bambina, una grande amante dei legumi e delle zuppe come la sua mamma. Di seguito la ricetta della mia “chicchissima” amica parigina.

Ingredienti:

  • 350 g di fagioli borlotti freschi (o 175 g secchi),
  • 1 cipolla rossa,
  • 1 carota,
  • 1 costa di sedano,
  • ½ mestolo di passata di pomodoro (o 1 cucchiaio abbondante di doppio concentrato di pomodoro),
  • 4 fette di pane casereccio,
  • q.b. olio evo, sale,
  • ½ peperoncino o pepe nero.

Mettete a mollo i fagioli per 12 ore, fino a raddoppiare il loro volume. Cuocere i fagioli nella pentola a pressione, con tanta acqua salata per 15 min dal fischio. Tritare finemente sedano, carota e cipolla rossa e cuocere fino ad ottenere una crema. Soffriggere per 10 min, poi aggiungere il pomodoro. Mescolare per bene e regolare di sale. Aggiungere  il peperoncino spezzettato e proseguire la cottura per un’altra decina di minuti o poco meno. Qui si tratta di gusto personale: se volete tutto ben cremoso, cuocete 20 minuti in tutto, anche di più. Quando i nostri legumi saranno pronti, la metà li frulleremo, l’altra metà li metteremo interi nella nostra zuppa. Ho completato con un giro di olio e il pane tostato in padella con un filo d’olio. Per completare, una spolverata di sale dell’Himalaya, che potrete acquistare nei supermercati più forniti o su internet! Ovviamente, se la cucinate per i vostri bimbi io consiglio molto meno sale e no al peperoncino, piuttosto una spolverata di parmigiano! Buon appetito!

A cura di Noreen Loiacono e Delfina Mingione

Tags: , , , , ,