Vegan Saturday: una Veganara a regola d’arte

La classica carbonara rivisitata in chiave Vegan!

Fu una mia amica a parlarmi per la prima volta di Emanuela Grossi, raccontandomi del suo nuovo ristorante a Roma famoso per i suoi primi vegan cucinati alla perfezione! 

Chi mi conosce sa bene la mia passione per la pasta, in particolare per la carbonara, piatto di cui vado letteralmente matta. Ogni buono proposito svanisce, soprattutto la parte healthy! Abbiamo iniziato a frequentare questo locale, dove, per la prima volta, le certezze di una vita hanno vacillato. Fra i vari primi che Manuela cucina alla perfezione c’è la veganara, la versione healty della carbonara. Buonissima, cremosa e leggera: una ricetta veramente facile e speciale che non potevo non condividere con voi. Nel frattempo, Manuela è diventata una cara amica nonché collaboratrice di lavoro e il suo ristorante un punto d’incontro per le nostre uscite ‘’ healhty’’

Ingredienti per 4 Persone:

250 gr di Anacardi Crudi (non tostati)

½ limone (succo)

60ml Acqua

1/2 Spicchio d’aglio

½ cipollotto fresco

Pepe nero q.b 

½ cucchiaino di curcuma

2 cucchiai di vino Bianco

Sale q.b.

Preparazione: 

Mettere a bagno nell’acqua gli anacardi per tutta la notte, poi scolarli. Frullare gli anacardi con il succo limone, l’acqua, l’aglio, il cipollotto fresco e la curcuma, finchè il composto non diventerà una crema spalmabile. Salare e pepare a gusto. Trasferire tutto in una padella antiaderente, aggiungendo un cucchiaio d’olio e vino bianco. Nel frattempo, mettere sul fuoco una pentola con l’acqua salata per cuocere la pasta. Scolare la pasta al dente, direttamente nella padella, aggiungendo uno o più cucchiai di acqua di cottura per diluire il composto (non deve risultare troppo asciutta). Saltare la pasta per amalgamare. Servire subito e insaporite con un formaggio vegan e pepe nero macinato.

A cura di Noreen Loiacono e Delfina Mingione

Tags: , , , ,