• Home
  • Sfilate
  • L’Alta Moda rivista e corretta da Pryvice di Paola Emilia Monachesi

L’Alta Moda rivista e corretta da Pryvice di Paola Emilia Monachesi

Alta Roma - Haute Couture Autunno Inverno 2019/2020

Per la sezione In Town di Alta Roma 2019, sfila Pryvice di Paola Emilia Monachesi, che ricordiamo nelle vesti di direttore creativo di AU197SM. Diciamo la verità: è da tanto, ormai, che Alta Roma viene un po’ snobbata dal fashion system. Pare che non riesca a tenere il passo con Paris Haute Couture e l’interesse generale è andato un po’ scemando nel tempo. Mancano gli elementi sorprendenti, la sperimentazione creativa, il flusso emozionale e l’opulenza che contraddistinguono la settimana dell’Haute Couture parigina. Eppure, Paola Emilia Monachesi, è la dimostrazione che qualcosa sta cambiando. Pryvice può perfettamente rappresentare l’avanguardia nell’Alta Moda italiana che stavamo aspettando.  La designer si libera dai canoni estetici del passato in silhouette che non hanno il “sapore di qualcos’altro”, sperimentando con le linee ed i fitting in outfit assolutamente attuali e proiettati nel futuro. Il mood di questa collezione è “Tech Intencity”, un futurismo avanguardista dove protagonisti diventano i materiali e le texture diverse abbinate fra loro. Non basta un foglio di PVC per esprimere il concetto di contemporaneità: qui il lavoro è molto più minuzioso. I tessuti sono creazioni originali e artigianali, ottenuti dall’unione di fibre insolite: organza e pelle, chiffon e rete, stampe lettering realizzate a mano libera o tessuti tecnici alternati da stampe tradizionali camaieu e jackquard. Cosa funziona? L’approccio urban, il nude look abbinato all’arte astratta, le bordature che conferiscono ai capi quell’allure un po’ street, le asimmetrie che rendono i capi sempre interessanti. Cosa funziona? Il volume over, ma nel contempo rigido, ed i capi rubati dal guardaroba maschile come i maxi bermuda. Ed i musthave della collezione? I più indossabili sono, senz’altro, gli outfit in bianco con decorazioni oro, vagamente ispirati all’antica grecia, portati con sandali flat. Paola Emilia Monachesi promuove così una Tech Couture che potrebbe segnare un importante punto di svolta e di rivalsa del panorama moda italiano. 

Tags: , , , ,