Editoriale

apr 20, 2012

Di Barbara Molinario

Editoriale

Facebook si è evoluto in una succursale della vita reale!

 

Non più un luogo di fantasia e desideri, ma un posto in cui incontri tutti, davvero tutti, persone che vuoi e che sei obbligato a volere, come nella vita reale. Una vita virtuale che copia e incolla le pulsioni e la burocrazia della vita fisicamente tangibile.

Certo, questo non succede se si inventa un profilo fittizio, se sei un uomo di 150 kili che fa finta di essere una diciottenne bionda australiana.. a quel punto non ci sono amici reali, ma solo virtuali, perché la tua vita è virtuale..

Ho deciso di parlare di Facebook, in questo editoriale di apertura, perché mi rendo conto di quanto la nostra vita sia intrisa, inzuppata, incastrata nei social network.

Il progetto Fashion News Magazine è nato così, come nascono tutte le idee belle, una sera a cena tra amici.. una tavola di giornalisti, aspiranti giornalisti, amici di giornalisti, compagni di giornalisti, e si parlava di quanto sarebbe stato bello aprire un giornale che parlasse solo di cose belle.

E così io e Tiziana Galli, che già discutevamo spesso di lavorare insieme, ci siamo dette: perché no! Abbiamo cominciato a pensare ad un progetto in cui si affrontassero tanti temi, che non si parlasse di cose belle “zuccherose”, ma del bello che ci circonda; non solo gossip, non solo disgrazie su cui speculare, non solo politicanti. Un giornale in cui dare spazio ad arte, cultura, benessere, tutto intriso da un’allure fashion e glamour. Un luogo in cui dare spazio ad ogni cosa bella che incontriamo sul nostro cammino, non legata a quei meccanismi commerciali che obbligano i giornali a parlare, bene e spesso, solo di coloro che acquistano gli spazi pubblicitari.

L’idea è diventata discussione, la discussione progetto, il progetto è diventato tangibile quando abbiamo incontrato le persone giuste al momento giusto.. l’idea è diventata realtà prima ancora che potessimo accorgerci di quello che stava succedendo!

Molte decisioni sono state prese virtualmente. Molti contatti, scambi, proposte le abbiamo gestite via Facebook, e mail, sms.

Ancora prima di aprire questo magazine abbiamo avviato i social network come Facebook e Twitter, timidamente, umilmente, ma a quanto pare gli altri corrono sempre più veloci di noi e siamo stati sommersi di Like. Abbiamo trovato collaborazioni importanti, fotografi giusti, modelle bellissime, stilisti che hanno creduto in noi, psicologi, artisti. Siamo felici che il nostro progetto piaccia, piace molto anche a noi. Facebook e Twitter hanno anticipato Fashion News Magazine di un mese. Sono strumenti di cui non si può più fare davvero a meno. Utilizzati in maniera intelligente sono insostituibili.

Mi capita spesso di fare interviste attraverso la chat di Facebook, strano ma vero. Organizzo riunioni  e servizi fotografici aprendo contemporaneamente più conversazioni, questo mi evita di dover chiamare tre, quattro volte ogni persona.

FNM ha anche l’intenzione di fare largo uso di You Tube, con interviste ad esperti di molti settori, opinionisti. Vogliamo rendervi partecipi del dietro le quinte e far conoscere al mondo quello che secondo noi è la bellezza.

Trovo interessante l’immediatezza, la spontaneità, la freschezza di questi mezzi. Mi piace la positività e spero di trasferirla a tutti voi attraverso ogni mezzo possibile, e prima di tutti attraverso Fashion News Magazine.

Read More

Taste Code

apr 20, 2012

Di Nicola Ievola

Taste Code by Nespresso

Piero Lissoni crea un oasi di design per il Test Code by NESPRESSO 2012.

Anche quest’anno NESPRESSO torna al Fuori Salone  2012 ( dal 17 al 22 Aprile in Via Tortona a Milano) con Taste Code, un angolo di design curato dall’architetto Piero Lissoni. L’architetto milanese, ha ideato  per NESPRESSO, uno spazio su due livelli, in cui l’idea del caffè, del suo aroma e delle macchine del caffè si fondono nell’elemento NESPRESSO per eccellenza: la capsula.

La capsula viene replicata sotto forma di migliaia di pixel, che suggeriscono numerose suggestioni agli ospiti immersi in un atmosfera pervasa dal profumo del caffè  NESPRESSO.

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • location-nespresso-test-code
  • location-nespresso-test-code2

 

Read More

Aldo Rise talent scout

apr 15, 2012

eakins-59

Di Federica Pasculli.

Aldo Rise talent scout.

ALDO Rise: la Moda diventa collaborazione.

Dettagli fluo, design geometrici, motivi rigati e ispirazioni tecnologiche: queste alcune tra le suggestioni della Collezione S/S 2012 di ALDO Rise, scaturita dalla talentuosa matita di giovani designers, ai quali il brand ha aperto le proprie porte.

“ALDO Rise” è un progetto di collaborazione tra stilisti emergenti, ai quali viene data la possibilità di creare e mostrare la calzatura così come l’hanno immaginata e ideata. Alla base di Rise, c’è la coesistenza tra la celebrazione di ambiziosi talenti e l’offerta di un contatto esperienziale con l’Alta moda e il cliente, ma a prezzi moderati.

Quattro sono i fashion designers che hanno collaborato alla realizzazione della collezione: Preen, JW Anderson, Libertine e Mark Fast.

La collezione Preen per ALDO Rise propone quattro stili in diversi colori: da tacchi con inserti fluo a tacchi dalle forme geometriche e dal design che richiama l’architettura, fino ad arrivare ai sabot con stampa pixel.

L’ispirazione di JW Anderson è invece quella di tacchi strutturati, cinturini alle caviglie con finiture di lacci e stringhe e dettagli di piume mixati a righe, il tutto combinato in un patchwork di tessuti diversi.

Nei due modelli di scarpe e borse di Libertine per ALDO Rise, emergono tutta la creatività e la semplicità dello stilista. Le trame striate dei pezzi della collezione costruiscono grafiche che rimandano a pezzi di legno corrosi dal mare.

Tribale e metallic glam sono infine le parole chiave dell’ispirazione di Mark Fast, che lo stilista trasferisce nei suoi decolleté senza rinunciare al suo iconico stile, fatto di particolarissimi tagli nel tessuto.

Dal al 28 marzo 2012 la collezione è disponibile in tutti gli stores ALDO in Italia e nel mondo, dopo essere già stata ospitata in anteprima esclusiva mondiale in un pop-up shop di SelfridgeS e, sul web, dal sito ASOS.COM.

Con questa collezione, la moda smette di essere un comandamento per trasformarsi in una collaborazione, suggerendoci che, in fondo, un cambiamento è possibile e forse stiamo iniziando a gustarne il profumo.

 

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • allor-79
  • baughan-4
  • cregger-32
  • cregger-47
  • cregger-52
  • cregger-92
  • eakins-59
  • giffee-89
  • paider-65
  • weatherbee-5
  • weatherbee-70

 

Read More

Zippo generation

apr 14, 2012

manara

Di Federica Pasculli

2012: il mondo dei fumetti è Zippo

 

Divertente, pregiata e imperdibile è la nuova linea da collezione di accendini antivento proposta da Zippo per il 2012.

Tutta dedicata al mondo dei fumetti, la serie spazia da Diabolik, con una special edition in onore del suo cinquantesimo anniversario, alle grafiche sexy di Manara, passando per l’intrigante Lupin III e gli instancabili Holly e Benji.

Dieci sono le grafiche che Zippo dedica all’affascinante e misterioso criminale in nero, Diabolik: raffigurato in alcuni dei disegni più famosi e rappresentativi, il personaggio delle sorelle Giussani è spesso accompagnato dalla sexy e biondissima compagna di vita, la stupenda Eva Kant, in una limited edition di 999 pezzi numerati, venduti in un’elegante scatola metallica targata con il nome del brand e una grafica pensata ad hoc per il cinquantenario.

Sei sono invece i modelli da collezione dedicati alla matita tutta eros e femminilità di Milo Manara, noto per le sue divertenti pin-up, che da sempre fanno sognare gli uomini da un estremo all’altro del pianeta.

Stesso è il numero di grafiche per l’inafferrabile ladro gentiluomo Lupin III e i suoi compagni d’avventura: la sfuggente e sensualissima Fujiko, l’imperturbabile spadaccino Goemon e l’infallibile pistolero Jigen.

La serie dedicata a Lupin III chiude la collezione Zippo per i fumetti insieme a tre accendini omaggio a Holly e Benji, il cartoon sul gioco del calcio più famoso di tutti i tempi, i cui protagonisti, rispettivamente attaccante e portiere, hanno fatto sentire un po’ calciatori grandi e piccini per tutti gli anni ’90.

Il sodalizio tra Zippo e il mondo dei fumetti è, senza ombra di dubbio, uno dei più fortunati e duraturi per il brand, e in fondo come dargli torto…Non vorreste averli tutti?

 

  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • NextGen scrollGallery2 thumbnail
  • lupin
  • manara
  • diabolik

 

Read More

Amatrice - Noi Ci Siamo - FashionNewsMagazine